Wta Miami, qualificazioni: Roberta Vinci in rimonta su Sachia Vickery. Sconfitta amara per Sara Errani

Wta Miami, qualificazioni: Roberta Vinci in rimonta su Sachia Vickery. Sconfitta amara per Sara Errani

Roberta Vinci batte in rimonta Sachia Vickery. Domani la tennista tarantina affronterà la svizzera Viktorija Golubic. Sara Errani sconfitta in tre set da Tereza Martincova. L’azzurra, nel terzo parziale, è stata in vantaggio 5-0 e ha avuto un match point per il bagel. La Martincova lo ha annullato e Sara ha ceduto di schianto. La ceca si è imposta al tie-break. Cosa assai più grave sono però gli insulti e le insinuazioni prive di fondamento che i “leoni da tastiera” hanno ben pensato di scrivere nel profilo Twitter di Sara a fine match.

di Monica Tola

ROBERTA VINCI IN RIMONTA SU SACHIA VICKERY – Grande prestazione di Roberta Vinci che ha battuto in rimonta Sachia Vickery. La tennista americana a Indian Wells aveva eliminato Garbine Muguruza. Roberta Vinci, nel primo set ha pasticciato parecchio con il servizio. Pur mettendo in campo una discreta percentuale di prime, non è riuscita ad essere incisiva e impostare le sue trame di gioco con i colpi di inizio scambio. La tennista tarantina si è fatta brekkare per tre volte consecutive. Nel primo, terzo e quinto game. Quando tutto lasciava presagire una veloce chiusura del parziale da parte di Sachia Vickery, Roberta è entrata in partita. L’americana dal 4-1 e servizio si è vista rosicchiare punto dopo punto il vantaggio, fino all’aggancio dell’azzurra sul 5-5 (Roberta, peraltro sul 5-4 e servizio Vickery, che era in battuta per il parziale, ha salvato un set point). La marcia della tennista italiana si è fermata, però, sul 5-5. Nell’undicesimo game ancora break per la numero 89 Wta che, avanti 6-5, è andata a servire per il set e ha chiuso dopo 40 minuti di gioco. Roberta Vinci non ha rimuginato sul parziale perso dopo una lunga rincorsa. Nel secondo set, la tarantina ha dilagato. Ha servito bene, unico momento critico le due palle break salvate nel terzo game, e in un attimo si è involata sul 5-0. Sachia Vickery, al contrario, ha servito piano e sulle seconde è stata sistematicamente trafitta dalla Vinci. 23 minuti e set saldamente nelle mani dell’azzurra con un netto 6-1. Il dominio di Roberta Vinci è proseguito anche nel terzo set. Scambio di break in apertura, poi l’allungo decisivo fino al 4-1 e servizio per la tennista tarantina. A nulla è servito a Sachia Vickery il break centrato nel sesto gioco, che in termini di punteggio è valso il 2-4. Altri due game perfetti di Roberta che ha centrato il turno decisivo di qualificazione. Affronterà la svizzera Viktorjia Golubic. Sarà un match che per le caratteristiche tecniche di entrambe promette spettacolo. Uno scontro tra due delle oramai poche tenniste che giocano il rovescio a una mano e disegnano tennis a tutto campo.

AMARA SCONFITTA PER SARA ERRANI – Un match che sembrava perso, ripreso per i capelli e girato completamente dalla parte dell’azzurra, poi il crollo di Sara Errani. Questa la sintesi della partita persa dalla tennista italiana, opposta alla ceca Tereza Martincova, numero 146 Wta. E’ accaduto di tutto: Sara Errani sotto di un set e 5-3 e servizio per Tereza Martincova è riuscita a infilare una striscia di quattro giochi consecutivi che è partita proprio quando la ceca era in battuta per il match. Secondo parziale vinto 7-5 da Sara che nel terzo set stava dilagando. I game in fila per Sara Errani sono diventati 9, da quel 5-3 e battuta Martincova. Il che significa che Sara Errani nel terzo set è stata in vantaggio 5-0. L’azzurra è andata a servire per staccare il pass per il secondo turno di qualificazione e ha avuto un match point per il bagel finale. A quel punto Sara è completamente uscita dalla partita. Tereza Martincova ha annullato il match point e dalllo 0-5 ha agganciato sul 5-5. Sara Errani ha interrotto a 5 lo score di giochi targati Martincova e ha brekkato la giovane tennista ceca. Al momento di servire per il match, il terzo tentativo, ha ceduto ancora una volta il turno in battuta. Una delle caratteristiche di questa altalenante partita è stata proprio la gran mole di break e controbreak: ben 18 turni di servizio non mantenuti su 36 giochi disputati. L’epilogo amaro dell’incontro è stato il tie break, perso nettamente da Sarita.

I BECERI INSULTI POST MATCH – Una sconfitta del genere, dopo che Sara è stata avanti 5-0 nel terzo set e match point a disposizione per il bagel, fa senza dubbio molto male. Ma non c’è qualcosa di più triste e inqualificabile del comportamento di chi insinua motivazioni prive di qualunque fondamento sul crollo della tennista azzurra. Non faremo alcuno screenshot dei commenti beceri che stanno arrivando sull’account Twitter di Sara. Si tratta prevalentemente di accaniti scommettitori stranieri che avendo un serio problema di dipendenza da gioco d’azzardo, vedono combine ovunque. Questo nulla ha a che fare con lo sport. In particolare con il tennis, una disciplina che si presta a partite rocambolesche per un semplice motivo: nel tennis non esistono il tempo scaduto e il fischio finale. Una partita termina nel momento in cui l’ultimo 15 è andato a segno. Se tutto fosse pronosticabile, se non ci fosse l’imprevedibilità, l’essenza stessa dello sport verrebbe meno. Con buona pace di chi si cela dietro a una tastiera e si sente autorizzato a tutto.

Risultati:

[1] M. Niculescu b A. Lottner 6-4 6-0

[21] Y. Wickmayer b O. Rogowska 6-4 6-7 (3) 6-4

[2] P. Hercog b [WC] Y. Wang 6-4 6-2

B. Krejcikova b [19] J. Fett 4-6 7-5 3-1 (Ritiro)

[3] N. Vikhlyantseva b [WC] E. Arango 6-3 6-2

[24] N. Gibbs b S. Zhuk 6-2 6-0

S. Voegele b [16] K. Ahn 7-5 6-2

R. Peterson b [5] P. Parmentier 6-0 6-3

[22] E. Bouchard b [WC] A. Kiick 6-2 6-2

Y. Wang b [6] Y. Duan 7-6 (4) 5-2 (Ritiro)

F. Abanda b [18] E. Rodina 6-4 6-3

[14] A. Riske b O. Jabeur 7-5 6-1

[13] A. Petkovic b S. Lisicki 4-6 6-3 3-1 (Ritiro)

T. Martincova b [4] S. Errani 6-4 5-7 7-6 (2)

V. Lapko b [8] K. Nara 6-7 (3) 6-4 6-3

[23] D. Collins b [WC] T. Smitkova 6-2 6-4

[15] V. Golubic b A. Rodionova 6-3 6-3

[12] S. Kenin b [WC] A. Li 6-2 7-5

[7] O. Dodin b N. Broady 4-6 7-5 6-3

[WC] K. Boulter b [11] T. Townsend 7-6 (1) 6-2

Y. Bonaventure b [20] M. Duque Marino 6-3 6-2

[9] J. Cepelova b V. Tomova 6-4 7-5

R. Vinci b [10] S. Vickery 5-7 6-1 6-2

C. Zhao b [17] S. Sorribes Tormo 6-2 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy