Wta Miami: strepitosa Venus Williams, facile Konta e Barty

Wta Miami: strepitosa Venus Williams, facile Konta e Barty

Clamorosa vittoria di Venus Williams, che annulla tre match point alla Bertens e porta a casa l’incontro. Dopo aver perso il primo set pur essendo stata avanti 5-0, la tennista americana ha dato vita ad una grande rimonta, conclusasi con un trionfo dopo circa tre ore di gioco. Nessun problema per Konta, Barty e Puig.

di Antonio Sepe

VENUS AL CARDIOPALMA: È una vittoria a dir poco irreale quella colta da Venus Williams, che si aggiudica l’incontro con l’olandese Bertens dopo quasi tre ore di gioco. In questo match altalenante se ne sono viste di tutti i colori, a partire del primo set, quando Venus ha sprecato tre set point e, da un vantaggio di 5-0, ha subito un parziale di 7 giochi a 0. Il secondo parziale, invece, seppur abbia avuto meno games del primo, è durato circa dieci minuti in più ed è stata teatro di giochi incredibili, spettacolo e tennis di alto livello da entrambe le parti, ma soprattutto ha visto disputare ben 98 punti vinti, vale a dire una media di 11 a game, quindi circa due deuce. La Williams è però riuscita ad avere la meglio chiudendo 6-3 e sfruttando il pessimo rendimento della sua avversaria con la seconda di servizio.

Venus Williams, ex numero 1 del mondo
Venus Williams, ex numero 1 del mondo

La terza frazione di gioco, infine, è stata davvero folle in quanto le redini dello scambio sono passate tra le mani di entrambe le giocatrici, ma soprattutto perché Bertens è riuscita a perdere un match che la vedeva ormai con la vittoria in pugno. La tennista olandese ha sfruttato la pessima partenza di Venus e si è portata sul 4-1, con una palla break a disposizione per andare a servire per il match con un vantaggio di due break. Nonostante la Bertens non sia riuscita a sfruttare quest’opportunità, si è comunque trovata sul 5-3 ed ha avuto la possibilità di servire per il match. Qui, quando tutto sembrava ormai scritto, la Williams ha annullato due match point ed ha portato a casa il game, rimettendo tutto in discussione. Nel game seguente, la nativa di Wateringen ha avuto un altro match point per chiudere l’incontro, ma anche in questo caso Venus è salita in cattedra e si è portata sul 5 pari, trascinando indubbiamente l’inerzia della partita dalla sua parte. Come volevasi dimostrare, la Bertens è crollata ed ha spianato la strada alla sua avversaria, che ha chiuso 7-5 vincendo un match pazzo, ma che ha premiato la costanza e la solidità dell’americana, che approda al quarto turno, dove troverà Johanna Konta.

OK KONTA, BARTY E PUIG: Approdano al quarto turno tutte le tenniste accreditate del favore del pronostico e, in verità, lo fanno senza faticare più di tanto. In ordine cronologico la prima a strappare il pass per il turno successivo è stata Johanna Konta, che sembra davvero determinata a difendere i punti della vittoria dell’anno scorso, e quest’oggi ha lasciato appena tre giochi ad un’avversaria ostica come la Mertens, che però non è riuscita ad imporre il suo gioco ed è crollata sotto i colpi della britannica. Poi è stato il turno dell’australiana Barty, che ha superato sempre in due parziali la rivelazione Martic. La tds 21 ha offerto una prestazione davvero solida ed è uscita vittoriosa mettendo a segno un break in più della sua avversaria in entrambi i set. Infine, avanza anche Monica Puig, che sta ritrovando un buon tennis e nella giornata odierna si è imposta ai danni della greca Sakkari, vincendo un match molto dispendioso sul piano fisico e molto più combattuto di quanto dica il punteggio.

Wta Miami – Terzo turno

V Williams d Bertens 57 63 75

Barty d Martic 64 63

Konta d Mertens 62 61

Puig d Sakkari 63 75

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabrizio Bassani - 3 mesi fa

    Ha avuto tempo di andare in farmacia a bombarsi per la sua sindrome immaginaria…. una di 40 anni che avrebbe una sindrome debilitante come fa a fare la pro???solo i fessi ci credono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pasquale Di Michele - 3 mesi fa

    Strepitosa Venus anche no. Ha buttato via il primo set in maniera vergognosa, poi brava a rientrare per carita, ma la partita l’ ha buttata la Bertens

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Francesca Mazzeo - 3 mesi fa

    Grande venus

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Selver Kadriu - 3 mesi fa

    immensa sta giocatrice direi leggenda!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy