WTA Monterrey: Muguruza rischia ma supera Mladenovic, affronterà Rybarikova. Big match in arrivo tra Kerber e Azarenka

WTA Monterrey: Muguruza rischia ma supera Mladenovic, affronterà Rybarikova. Big match in arrivo tra Kerber e Azarenka

A Monterrey Garbiñe Muguruza rischia ma vince in due set contro Mladenovic, in semifinale affronterà Magdalena Rybarikova. Kerber e Azarenka dominano rispettivamente su Flipkens e Pavlyuchenkova, big match in vista.

di Andrea Lombardo
Giornata di quarti di finale nel WTA International di Monterrey. Vince ma continua a non convincere Garbiñe Muguruza, che supera in due set Kristina Mladenovic. In semifinale affronterà Magdalena Rybarikova, vittoriosa in due set lottati su Sachia Vickery. Nessun problema invece per Kerber e Azarenka, che si affronteranno in semifinale.
RYBARIKOVA IN SEMIFINALE – Ad anno esatto di distanza, arriva la rivincita di Magdalena Rybarikova. Lo scorso anno, sempre a Monterrey nei quarti di finale, Sachia Vickery aveva superato la slovacca in un match senza storia conclusosi con il punteggio di 6-0 6-3.
Quest’anno, invece, è stata Rybarikova ad imporsi in due set molto equilibrati. Entrambe hanno disputato un ottimo incontro al servizio, tant’è che le percentuali di punti vinti con la prima si avvicinano all’80%, mentre si scende al 50% con la seconda.
Poche le palle break concesse in totale, ma a fare la differenza sono state proprio le occasioni non sfruttate dalla Vickery. Quattro palle break annullate dalla Rybarikova, che invece in risposta ha trovato un break per set, rivelatosi poi decisivo.
Dopo un’ora e trentatré minuti è la slovacca ad approdare in semifinale, dove aspetta Garbiñe Muguruza.
MUGURUZA SUPERA MLADENOVIC – Continua la difesa del titolo da parte di Garbiñe Muguruza, che in un match alquanto altalenante ha superato la francese Kiki Mladenovic in due set. Si trattava del loro primo scontro dopo l’aspra polemica post match al Roland Garros 2017, quando alla spagnola fu riservato un trattamento poco sportivo da parte del pubblico di Parigi.
Meritata rivincita di Garbiñe Muguruza, che ha impiegato quasi due ore per superare la sua avversaria. Prestazione molto solida per l’ex numero uno del mondo, apparsa finalmente in fiducia fino al 6-1 5-1.
Molto male invece Mladenovic, che sembra non riuscire più a tornare ai livelli di due stagioni fa. Oltre alle difficoltà al servizio, si è aggiunta una grande confusione tattica con approcci e discese a rete avventate.
Una reazione d’orgoglio per la francese è arrivata sull’1-6 1-5* a favore di Muguruza, che ha fallito il tentativo di chiudere per il match alla battuta. Da quel momento in poi il match è totalmente cambiato, passando nelle mani della Mladenovic, abile a rimontare e addirittura passare in vantaggio dopo aver annullato due matchpoint.
Anche Mladenovic non riesce a chiudere il set alla battuta: si va al tie-break, decisivo in entrambi i casi.
Dopo una grande rimonta, il livello di Mladenovic scende nuovamente e consente alla Muguruza di chiudere in due set un match che si stava fortemente complicando.

BIG MATCH TRA KERBER E AZARENKA – 

È servita poco più di un’ora ad Angelique Kerber per superare Kirsten Flipkens con il punteggio di 6-2 6-4. Pochi problemi per la tedesca, molto solida da fondocampo. Molto più fallosa la belga, che più volte ha tentato di accelerare e di variare per mettere in difficoltà Kerber ma spesso ha finito per sbagliare.
In semifinale Angelique affronterà Victoria Azarenka, la quale si è imposta in due set netti su Anastasia Pavlyuchenkova.
Primo set assolutamente a senso unico a favore della bielorussa, che ha concesso appena otto punti. Più equilibrato il secondo parziale, in cui Pavlyuchenkova si è anche trovata avanti 3-1 prima di cedere cinque dei sei games successivi.
RISULTATI: 
[8] M. Rybarikova df. S. Vickery 6-4 6-4
[2] G. Muguruza df. [7] K. Mladenovic 6-1 7-6(5) 
[1] A. Kerber df. K. Flipkens 6-2 6-4
[5] V. Azarenka df. [3] A. Pavlyuchenkova 6-0 6-4
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy