WTA Montreal: una Halep scatenata batte Garcia e vola a Singapore. Bene Svitolina

WTA Montreal: una Halep scatenata batte Garcia e vola a Singapore. Bene Svitolina

Prestazione da favola di Simona Halep che costringe Caroline Garcia alla resa. Buon match della Svitolina, che nel primo set ha rimontato uno svantaggio di 0-4 ad Elise Mertens.

di Andrea Lombardo

HALEP A TUTTO GAS – Alta intensità nel quarto di finale tra Simona Halep e Caroline Garcia. La francese non è riuscita a ripetere l’ottima prestazione di ieri contro Sharapova, soprattutto a causa del livello di Halep, apparsa in grandissimo spolvero. Dopo i primi due games in cui entrambe hanno ceduto la battuta, le giocatrici sono salite di livello e di intensità. A fare la differenza sono stati alcuni errori di troppo per la Garcia, spesso anche causati dalle difese estreme della romena. Nel momento clou, sul 5-5, la transalpina cede la battuta mentre Halep sfodera il meglio del suo tennis chiudendo il primo set per 7 giochi a 5. 
Saldo vincenti-errori 6-6 per Halep, negativo per Garcia invece, che ha chiuso con 13 vincenti e 19 errori non forzati.
Inizio secondo set complicato per la numero uno del mondo, che commette due doppi falli in un game ma recupera grazie a delle giocate spaventose sotto rete.
Mentre Halep riesce a superare le difficoltà alla battuta, lo stesso non avviene per Garcia, che cede la battuta con due doppi falli consecutivi sul 40-40.
Davvero poco da fare per la povera Caroline, scherzata da ogni parte del campo da una Halep indemoniata, capace di scagliare vincenti sia di dritto che di rovescio, con lob e passanti. In pochi minuti si porta avanti di due break, con una francese comprensibilmente demotivata che tenta il tutto per tutto.
Anche sul 40-0 Garcia, la romena non molla e e si procura un match point, prontamente annullato con un dritto vincente. Con delle risposte al limite dell’ingiocabile, Halep chiude con un ottimo 7-5 6-1. 13 vincenti e 6 errori nel secondo set per la romena, 3 vincenti e 12 errori per la francese, che potrà (forse) consolarsi con il best ranking al numero 5, a meno che Svitolina non vinca il torneo.
Grazie a questa vittoria, Simona Halep è la prima giocatrice a qualificarsi per le WTA Finals di Singapore.
In semifinale affronterà Ashleigh Barty. 

Elina Svitolina
Elina Svitolina

MERTENS VS SVITOLINA – Ottima vittoria per la campionessa in carica della Rogers Cup Elina Svitolina. L’ucraina si prende la rivincita del quarto di finale degli Australian Open di inizio anno, quando si arrese nettamente a sospresa alla belga.
Il torneo della Svitolina sembrava non andare per il meglio fino a poco prima dell’infortunio di Mihaela Buzarnescu, che si era trovata anche in vantaggio di 3-0 nel terzo set. Con il ritiro della romena, Elina sembra aver cambiato marcia e aver trovato un buon tennis che le ha permesso di raggiungere la semifinale dopo un periodo appannamento.
Inizio complicato per la campionessa in carica di Montreal, che fatica ad entrare negli scambi e in meno di 20 minuti va sotto 0-4. Punto dopo punto Svitolina inizia a trovare il giusto ritmo e recupera in break di svantaggio. Al contrario, Mertens inizia a commettere vari errori non forzati che facilitano la rimonta all’avversaria. Una volta recuperato fino al 4-4, Svitolina subisce un altro break che manda la belga a servire per il set. Ma il carattere non è certo ciò che manca all’ucraina, che infatti si riprende il break e si porta in vantaggio. Da grande campionessa mostra tutta la sua grinta e vince il set con il punteggio di 7-5. Non poco da recriminare per Mertens, che spreca un vantaggio di 4 giochi a 0 con troppi errori, che contro Elina non si possono assolutamente commettere. Ben 16 i non forzati per entrambe le giocatrici, che non hanno offerto un grande spettacolo ad eccezioni di alcuni punti molto lunghi e divertenti (10w/16ue Svitolina, 8w/16ue Mertens).

Secondo set molto più equilibrato fino al 4-3, quando l’ucraina è uscita a ribaltare il game e a strappare il servizio alla sua avversaria. Con grande aggressività e previsione, Svitolina chiude il match con un rovescio incrociato vincente. In semifinale troverà Sloane Stephens, semifinalista anche lo scorso anno a Toronto.

RISULTATI:
[1] Halep df. Garcia 75 61
[15] Barty df. Bertens 63 61
[3] Stephens df. Sevastova 62 62
[14] Mertens df. Svitolina

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabrizio Bassani - 2 mesi fa

    Simona alla grande.quando sta bene non c’e’ storis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea Vignoli - 2 mesi fa

    Brava

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maria Covaci - 2 mesi fa

    Bravaaaaa Simooooooooo.!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy