WTA Montréal: una straordinaria Halep batte la Kerber e vola in finale

WTA Montréal: una straordinaria Halep batte la Kerber e vola in finale

Simona Halep raggiunge per la seconda volta in carriera la finale qui alla Rogers Cup, lo fa battendo in tre complicatissimi set la tedesca Angelique Kerber, Ora affronterà nell’ultimo atto del torneo la vincente del match fra Keys-Kucova.

Commenta per primo!

Nel rematch della sfida andata in scena a Wimbledon un paio di settimane fa’, la Halep si prende la sua personale rivincita e sconfigge in tre set Angelique Kerber. La fatica dei giorni precedenti si è fatta sentire e come per la 28enne di Brema, troppo scarica e fallosa nel primo set. Con un moto d’orgoglio riesce a conquistare in rimonta il secondo set, prima di cedere di schianto nel terzo e decisivo parziale.

KERBER, QUANTI ERRORI – Primo set conquistato senza troppi problemi dalla tennista di Costanza, la differenza l’hanno fatta i troppi errori commessi dalla tedesca, specialmente con il suo diritto. Ben 20 le imprecisioni della Kerber, a fronte di soli 7 vincenti. La rumena ha sofferto soltanto nel secondo game del set, dove avanti 40-15 si è fatta rimontare, fino a dover fronteggiare anche una palla break, annullata poi brillantemente. La numero 2 al mondo è sembrata, a tratti, poco paziente e troppo propensa nel trovare il vincente, rifiutando così lo scambio da fondo campo. L’ultimo 6-0 subito dalla tennista di Brema risale al torneo di Doha del 2015, dove in quel caso fu l’Azarenka a darle questo dispiacere.

GRAN RIMONTA – Secondo set che non parte al meglio per la tedesca, infatti è subito costretto a rimontare un game da 0-30, ottenuto poi con qualche rischio. Col passare del tempo però la Kerber comincia ad innervosirsi, complici anche i vari vincenti della Halep. Nel quinto game del set, la nativa di Brema perde il servizio ed il match dunque gira totalmente dalla parte della rumena. Però la leonessa tedesca non si dà per vinta e grazie anche ad alcuni regali della sua avversaria, riesce ad ottenere un immediato controbreak. La Kerber ritrova finalmente la profondità dei suoi colpi, il diritto sembra tornato quello dei tempi migliori e la rumena n’è più che consapevole. Dopo aver tenuto un game delicatissimo, la numero 2 al strappa nuovamente la battuta alla sua rivale e riesce successivamente a far suo il secondo parziale.

CROLLO TEDESCO – Un set dalle due facce, quello che hanno disputato la rumena e la tedesca. Dopo un allungo di 4 giochi di fila ottenuto nel secondo set, nel terzo la Kerber parte a mille, ottenendo subito un importantissimo break e facendo girare il match dalla sua parte. Dall’altra parte della rete invece c’è una Halep troppo nervosa e falloso, costretta agli straordinari per ottenere un punto contro una mai doma teutonica. La svolta arriva però nel terzo game, la numero 5 al mondo recupera uno svantaggio di 0-30 e rimane così ancora in partita. Successivamente arriva il break dell’aggancio per la rumena, la quale a 15 strappa il servizio alla sua avversaria. La tedesca ritorna a commettere errori banali e la rivale ne approfitta subito, conquistando ben 6 game di fila ed ottenendo così la vittoria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy