Wta Mosca, quarti di finale: passano Kasatkina, Begu, Goerges e Vikhlyantseva

Wta Mosca, quarti di finale: passano Kasatkina, Begu, Goerges e Vikhlyantseva

Vittorie agevoli per Daria Kasatkina e Julia Goerges, unica testa di serie ancora in gara. Passa a fatica Irina-Camelia Begu che ha annullato un match point alla giovane bielorussa Vera Lapko, numero 167 Wta e proveniente dalle qualificazioni. In semifinale anche la giovane russa Natalia Vikhlyantseva che in rimonta ha battuto Alizé Cornet

di Monica Tola

I quattro match in programma oggi hanno definito il quadro delle semifinali. Ad affrontarsi saranno Daria Kasatkina e Irina-Camelia Begu, mentre Julia Goerges (unica testa di serie ancora in gara) se la vedrà con Natalia Vikhlyantseva.

SEMIFINALE KASATKINA- BEGU – Daria Kasatkina batte in due set Aliaksandra Sasnovich e stacca il pass per la semifinale. 7 break in 10 giochi nel primo set. La spiegazione è nelle caratteristiche tecniche di Daria Kasatkina e Aliaksandra Sasnovich: la russa è molto efficace in risposta e, di conseguenza, mette pressione costringendo l’avversaria a forzare il servizio e incappare nel doppio fallo. La Sasnovich in ribattuta e fase di scambio, poi, preferisce non allungare troppo e chiudere con un vincente diretto. La russa è partita forte: 5-1 e due break di vantaggio. Se li riprende la bielorussa, nel settimo e nono gioco. Ma sul più bello, quando si ritrova a servire per il 5-5 Asliaksandra Sasnovich non completa l’opera e subisce il quarto break del set che per Daria Kasatkina vale anche il parziale. Stesso copione nel secondo set. I break sono 5 in 9 giochi. Il primo è firmato da Aliaksandra Sasnovich, che subito dopo palesa le difficoltà nel difendere i propri turni di servizio. Controbreak immediato e di servizi persi dalla bielorussa ne seguiranno altri due, nel quarto e sesto game. La russa, invece cederà ancora nel quinto. Ma da giocatrice più esperta, come avvenuto nel primo parziale, si fa trovare sempre pronta nei momenti chiave. Sul 5-3 va in battuta per chiudere, annulla due palle break e in un’ora e 24 minuti conquista la qualificazione in semifinale. Affronterà Irina-Camelia Begu che in tre set ha battuto Vera Lapko che sul 5-4 del terzo set ha gettato via un match point affondando in rete un rovescio tutt’altro che impossibile. L’inesperienza e la fretta di chiudere i colpi tradiscono nel primo set la giovane bielorussa Vera Lapko, numero 167 Wta proveniente dalle qualificazioni. Parziale in equilibrio fino al 3-3, poi Irina-Camelia Begu piazza l’allungo decisivo che vale il set. Spesso fuori misura sia con il dritto che con il rovescio, la Lapko parte male anche nel secondo parziale, inanellando tantissimi gratuiti. E’ sotto 4-2 quando il match improvvisamente gira: aggiusta il mirino e prende il comando del gioco, costringendo la rumena costantemente in difesa. Serve e risponde bene la Lapko e soprattutto guadagna sempre più campo. Risultato: 4 giochi consecutivi (24 i vincenti complessivi, rispetto ai 13 della Begu) e si va al terzo set. Avanti 3-0 la Begu, torna a subire e a suon di vincenti la diciannovenne bielorussa completa la rimonta e addirittura, avanti di un break va a servire per la semifinale e si procura un match point. Lo spreca malamente e in quel momento finisce la partita. Irina-Camelia Begu si prende il break che vale il 5-5 per poi chiudere 7-5 in poco meno di due ore e mezzo.

GOERGES VS VIKHLYANTSEVA – Julia Goerges ha la meglio agevolmente su Lesia Tsurenko. Avanti 2-0 Lesia Tsurenko subisce un parziale di 5 game a zero. Dal terzo gioco Julia Goerges aziona il pilota automatico e procede spedita verso la conquista del primo set. Determinante, in negativo per la Tsurenko, il pessimo rendimento con la seconda di servizio. Se non entra la prima sono problemi. E la difficoltà si nota anche nel secondo parziale. E’ subito break tedesco, al termine di un game fiume durato 18 minuti. La Goerges non molla un punto e lavora ai fianchi l’avversaria che si salva dal doppio break nel terzo game cancellando 3 opportunità alla testa di serie numero 7 del torneo. L’ucraina non si scuote nemmeno quando Julia Goerges disputa un pessimo turno di servizio e regala il break. Sul 4-4 Lesia Tsurenko restituisce gentilmente e la tedesca, sul 5-4, serve per il match. La numero 27 Wta agguanta la semifinale in un’ora e 48 minuti. Affronterà Natalia Vikhlyantseva che ha sconfitto in rimonta Alizé Cornet, al termine di una battaglia durata tre ore. Natalia Vikhlyantseva è partita bene ma ha ceduto nei momenti importanti. Quando la russa nel primo set ha condotto le operazioni Alizé Cornet non ha potuto che guardare i vincenti che si stampavano sulla linea (devastante il dritto in lungolinea). Ma quello della numero 69 Wta è un gioco rischioso che impone di limitare gli errori. Cosa che non è avvenuta in due occasioni: quando la Vikhlyantseva è andata a servire sul 3-2 e break di vantaggio e sul 4-5 per rimanere nel parzale. Due passaggi a vuoto che hanno consegnato il primo set alla francese. Anche nel secondo set la Vikhlyantseva continua a non finalizzare le opportunità: avanti immediatamente di un break lo restituisce con altrettanta velocità. Niente da fare nemmeno sulle 6 palle break concesse dalla transalpina tra il terzo, quinto e nono game. Le due procedono spalla a spalla fino al 5-5. L’undicesimo gioco, dopo tante occasioni non concretizzate è quello buono per la russa: break a zero. Rischia (avanti 40-15, si fa raggiungere ed è costretta a salvare una palla break), ma al quarto set point Natalia Vikhlyantseva rimanda il verdetto al terzo set. Tra il primo e il terzo gioco sono ben 5 le palle break non sfruttate dalla russa, a fronte di una sola concessa e annullata. Si gioca da oltre due ore e mezzo e la più stanca è proprio Natalia Vikhlyantseva che disputa un inguardabile turno di battuta e la Cornet allunga sul 3-1. Saltano tutti gli schemi. Oramai è una partita giocata per singoli punti ed è la russa a infilare una striscia di tre giochi consecutivi che la portano sul 4-3 e avanti di un break. Alizé Cornet non regge più gli scambi e il filotto di game si allunga a 5. La ventenne di Volgograd è in semifinale.

Risultati

D. Kasatkina b A. Sasnovich 6-4 6-3

I. Begu b [Q] V.Lepko 6-3 4-6 7-5

[7] J. Goerges b L. Tsurenko 6-3 6-4

N. Vikhlyantseva b A. Cornet 4-6 7-5 6-3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy