Wta Pechino: Festa tripla per Garbiñe Muguruza, ai quarti anche Ana Ivanovic

Wta Pechino: Festa tripla per Garbiñe Muguruza, ai quarti anche Ana Ivanovic

Festa moltiplicata per tre per Garbiñe Muguruza: la spagnola batte in rimonta Mirjana Lucic-Baroni, centrando i quarti del China Open e conquistando la matematica qualificazione ai Finals di Singapore, tutto questo nel giorno del suo 22esimo compleanno. Avanza in tre set anche Ana Ivanovic che piega Svetlana Kuznetsova, vincendo l’undicesimo incontro in quattordici precedenti contro la russa.

Giornata perfetta per Garbiñe Muguruza seppur non fosse iniziata con il piede giusto. La spagnola nata in Venezuela, infatti, viene sorpresa nel primo set, quando la navigata Lucic-Baroni non concede praticamente nulla in battuta e, brekkando per due volte l’avversaria, si impone con un secco 6-1.
La neo 22enne risorge nel terzo gioco del secondo game: con il parziale sull’1-1, riesce ad annullare due palle break alla croata, mantenendo il servizio. Da qui il match cambia; la Muguruza vince su tutti i restanti turni di battuta della Lucic-Baroni e chiude la rimonta in un’ora e venticinque con il risultato di 1-6 6-2 6-1, dando il via alla festa.
La Muguruza vola aritmeticamente a Singapore aggiungendosi alle già qualificate Simona Halep, Maria Sharapova e Petra Kvitova, e ai quarti sfiderà l’americana Bethanie Mattek-Sands, giustiziera di Roberta Vinci.

Ai quarti anche Ana Ivanovic che riesce ad avere la meglio su Svetlana Kuznetsova. La bella Ana si impone nel primo set, dopo essere andata sotto di un break per tre volte. La Kuznetsova, avanti 5-4, non riesce a chiudere il parziale con il proprio servizio sprecando anche un setpoint. La tennista di Belgrado ribalta le sorti della frazione e al terzo setpoint riesce ad imporsi per 7-5.
Il secondo set sembra iniziare sulla falsa riga del primo con tre break in apertura che portano la russa avanti 2-1. Questa volta, però, l’attuale numero 33 del mondo non si fa riprendere e chiude sul 6-4 portando la sfida al terzo set.
La 27enne serba trova l’importantissimo break nel quarto game, lasciando a 0 la tennista di San Pietroburgo. Svetlana Kuznetsova avrebbe subito la chance di recuperare il break, ma la Ivanovic riesce ad annullare tre breakpoint e a volare sul 4-1. La russa alza bandiera bianca e la ex leader della classifica Wta chiude sul 6-2 continuando il suo cammino sul cemento cinese. Il prossimo ostacolo sarà rappresentato da un’altra russa, Anastasia Pavlyuchenkova che questa mattina ha fatto fuori Flavia Pennetta.

China Open – Terzo turno
[5] G. Muguruza b. M. Lucic-Baroni 1-6 6-2 6-1
[6] A. Ivanovic b. S. Kuznetsova 7-5 4-6 6-2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy