WTA Pechino: Keys batte Kvitova e spegne il suo sogno “Master”, Shvedova sfida Radwanska

WTA Pechino: Keys batte Kvitova e spegne il suo sogno “Master”, Shvedova sfida Radwanska

Madison Keys batte Petra Kvitova al termine di una battaglia incredibile e si avvicina al traguardo chiamato Singapore che diventa invece ormai solo un miraggio per la campionessa di Wuhan. Yaroslava Shvedova supera Cornet nell’incontro che si sarebbe dovuto giocare ieri e sfiderà nell’ultimo match sul centrale Agnieszka Radwanska.

[8]M.Keys d [14]P.Kvitova 6-3 6-7 7-6 

È una grandissima Madison Keys la prima semifinalista di Pechino. La giovane americana ferma la striscia di vittorie di fila della campionessa di Wuhan e conquista la prima semifinale in un torneo della categoria Premier Mandatory. Una partita dalle mille emozioni e da infiniti capovolgimenti di fronte che aveva anche in palio punti importanti in vista delle Finals di Singapore. Con la vittoria odierna infatti Keys taglia fuori dai giochi la due volte campionessa di Wimbledon e si garantisce quasi la matematica qualificazione scavalcando al numero 7 della race Dominika Cibulkova.

LA CRONACA

Ad approcciare meglio l’incontro è sicuramente Madison Keys che con il passare dei minuti diventa praticamente ingiocabile. Decisivo il break in suo favore nel settimo gioco visto che poi al servizio non concede occasioni alla rivale per rientrare. L’americana sembra in controllo del match tanto che si ritrova a servire per conquistarlo sul 6-5 ma qui qualcosa si inceppa. Kvitova reagisce, piazza il break a 15 e si rifugia al tie-break. Scambi estenuanti vinti dalla ceca e gratuti in rete della Keys consegnano alla due volte campionessa di Wimbledon la seconda frazione per 7 punti a 2. Come accaduto nei precedenti due parziali l’americana parte meglio ma non riesce mai a dare la zampata finale. Dal 3-0 in favore della finalista di Rock Island arrivano infatti 3 giochi di fila per Petra che nel quinto gioco riapre la partita conquistando il contro-break alla quarta occasione utile.

A regnare ora è l’equilibrio con la Keys che fatica moltissimo a tenere il servizio mentre la Kvitova passeggia. Si arriva così sul 4-4: la finalista di Roma si salva ancora, annulla quattro palle break e impatta sul 5-4 con la gentile collaborazione dell’avversaria che mantiene però i nervi saldi e pareggia i conti risalendo da 15-30. Si continua a lottare e si approda ad un tie-break decisivo che la Keys al photofinish fa suo per 7 punti a 5.

Y.Shvedova d A.Cornet 6-2 6-2

FB_IMG_1475833412527

Sarà Yaroslava Shvedova l’avversaria nei quarti di Agnieszka Radwanska. La kazaka, chiamata oggi ad un doppio appuntamento a causa della forte pioggia di ieri, si sbarazza per la prima volta in carriera di una Cornet un po’ acciaccata e conquista un altro ottimo risultato dopo gli ottavi di finale colti a Wuhan una settimana fa. Una stagione da ricordare per lei che guadagna per ora 7 posizioni e si garantisce almeno la posizione numero 29 delle classifiche.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy