Wta Pechino: la finale è tra Anastasija Sevastova e Caroline Wozniacki

Wta Pechino: la finale è tra Anastasija Sevastova e Caroline Wozniacki

La tennista lettone, 28 anni e n. 20 del mondo, ha battuto una stanca Naomi Osaka. La danese batte l’eroina di casa Qiang Wang in due rapidi set.

di Redazione Tennis Circus

A grande sorpresa la vincitrice degli Us Open Naomi Osaka, ormai stanca per le tante partite accumulate a New York, a Tokyo e in Cina, ha lasciato il passo alla lettone Anastasija Sevastova, che ha vinto con merito con un doppio 6-4 in un’ora e 33 minuti. A 28 anni, la tennista lettone cresciuta a Liepaja, conquista la sua prima finale in un Premier Mandatory (l’ultimo di quest’anno), dopo tre Wta International vinti in carriera e altrettante finali perse.

Il China Open però è stato anche il torneo della rinascita della n. 2 del mondo Caroline Wozniacki: a inizio 2018 era la tennista più forte del momento, con la vittoria delle Wta Finals 2017 e poi la conquista dell’agognato primo Slam, agli Australian Open (successo in finale contro Simona Halep). Da lì “Caro” ha iniziato un vortice di sconfitte e delusioni. Era dal torneo di Eastbourne, lo scorso giugno, che la danese non vinceva due partite consecutive, prima della marcia trionfale a Pechino, dove ha battuto in serie Bencic, Martic, Kontaveit, Siniakova e oggi la Qiang Wang, con un netto 6-1 6-3 in un’ora e 24 minuti. Termina così la sorprendente marcia della cinese, in grado di sconfiggere top-player quali Ostapenko, Pliskova e Sabalenka.

Negli head to head Wozniacki è avanti 4 vittorie a 0 contro la lettone: l’ultimo incontro è avvenuto sulla terra rossa degli Internazionali Bnl d’Italia, una vera maratona terminata 6-3 al terzo, mentre i primi tre sono finiti tutti in due set a favore della campionessa di Odense. Sevastova però ha le armi per far fronte al “muro” danese, soprattutto la versione stellare di questa settimana. Una vittoria di Sevastova (al momento virtualmente 12esima nel Ranking e 11esima nella Race), potrebbe offrirle diverse possibilità di qualificazione all’ultimo torneo dell’anno: arriverebbe a quota 3.410 punti, superando Sabalenka, e piazzandosi alla decima posizione, a meno di 300 punti dalla n. 9 Kiki Bertens. La partecipazione alle Finals, contando anche il possibile forfait della n. 1 Simona Halep, sarebbe veramente a un passo.

China Open (Premier Mandatory, cemento,  $3.401.860) – Semifinali:

SF: Anastasija Sevastova (LAT) d. (8)Naomi Osaka (JPN) 64 64
SF: (2)Caroline Wozniacki (DEN) d. (WC)Qiang Wang (CHN) 61 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy