Wta Pechino, terzo turno: Wozniacki si qualifica per le Wta Finals. Wang batte Pliskova, eroica Sabalenka

Wta Pechino, terzo turno: Wozniacki si qualifica per le Wta Finals. Wang batte Pliskova, eroica Sabalenka

La n. 2 del mondo stacca il pass per il torneo di Singapore grazie alla vittoria contro Anett Kontaveit. Aryna Sabalenka recupera da uno svantaggio di 5-7 2-5 e chiudendo con uno spietato 6-0 contro la campionessa uscente Caroline Garcia: ora le Wta Finals per lei sono più di un sogno. Naomi Osaka travolge Goerges.

di Redazione Tennis Circus

Aryna Sabalenka non ci sta a perdere. Anche oggi, quando era sotto 5-7 1-4 e poi 2-5 contro la campionessa in carica Caroline Garcia, non ha mai smesso di crederci e lottare. Piano piano, a partita ormai compromessa, ha recuperato, a 15, il pesante break che aveva concesso alla francese di servire per il match, per poi chiudere con coraggio 7 a 3 al tie-break. Sempre più ‘on fire’, la tigre di Minsk ha poi spazzato via l’avversaria e le sue certezze, dominando con uno spietato 6-0 in appena 25 minuti. Grazie a questo incredibile successo la bielorussa approda per la prima volta ai quarti di finale del China Open (Premier Mandatory, cemento, $3.401.860), tenendo viva la speranza di fare doppietta di vittorie dopo il fresco titolo a Wuhan (solo una tennista ci è riuscita finora, l’anno scorso, proprio Caroline Garcia). Non solo: Sabalenka, match dopo match, sta rendendo sempre più probabile la sua qualificazione alle Wta Finals di Singapore, l’ultimo torneo di stagione nel circuito femminile, che fino a un mese fa sarebbe stata impensabile. Aryna è ora virtualmente n. 10 della Race, a quota 3.145 punti: in caso di vittoria del torneo, volerebbe a 3.930 punti, abbastanza vicino dal punteggio minimo che attualmente garantisce la qualificazione matematica all’evento delle migliori otto del Ranking Wta, insieme (per ora) a Simona Halep, Angelique Kerber, Caroline Wozniacki, Naomi Osaka e Petra Kvitova. La partecipazione di Halep, out per infortunio, è tuttora incerta: un suo forfait garantirebbe un posto in più per Singapore e molte più chance per la giovane bielorussa.

Ai quarti di finale Sabalenka sfiderà Qiang Wang, 26 anni e n. 28 del mondo, protagonista dell’altra impresa di giornata, l’eliminazione della ceca Karolina Pliskova, con doppio 6-4. La tennista di Louny ha sbagliato troppo contro una Wang comunque quasi perfetta, che non le ha perdonato il minimo errore. La cinese, che a inizio anno era poco sotto la 100esima posizione, è certamente una delle rivelazioni del 2018, anche se troppo matura per considerarla una giovane promessa.

Continua la marcia di Caroline Wozniacki, che proprio in questo torneo ha ritrovato il suo tennis: più sicura, aggressiva e tranquilla, ha superato Anett Kontaveit con il punteggio di 7-5 6-4 in un match di alto livello. Nel primo set, dopo quattro break totali, avanti 5 a 4 ha sprecato quattro occasioni di break e set point. La danese è stata però brava a crederci e, dopo aver tenuto il servizio a 0, ha finalmente concretizzato l’occasione di break e set a 30. Molto equilibrato il secondo set dove, dopo un break per parte, Wozniacki è brava a salvare una palla break sul 4 pari e poi, sul 5 a 4, è lei a brekkare, addirittura a 0, e scrivere la parola fine all’incontro. Grazie a questa vittoria, come già detto, la danese conquista la matematica qualificazione alle Wta Finals. Al prossimo turno sfiderà la ceca Katerina Siniakova, esecutrice in due set dell’olandese Kiki Bertens.

Facile anche Naomi Osaka, che continua a lasciare le briciole alle avversarie: dopo Diyas e Collins, è la volta della potente tedesca Julia Goerges, che tuttavia ha avuto ben poche armi contro la giapponese, perfetta al servizio e implacabile nei colpi da fondo, che ricorda bene le performance agli ultimi Us Open. Ai quarti Osaka sfiderà la tennista di casa Shuai Zhang, altra sorpresa di giornata, in grado di battere l’ex n. 1 del mondo Angelique Kerber.

China Open (Pechino, Premier Mandatory, cemento, $3.401.860) – Terzo turno:

[WC] S. Zhang b. [3] A. Kerber 6-1 2-6 6-0
[8] N. Osaka b. [10] j. Goerges 6-1 6-2
[WC] Q. Wang b. [7] Ka. Pliskova 6-4 6-4
A. Sabalenka b. [4] C. Garcia 5-7 7-6(3) 6-0
[Q] K. Siniakova b. [11] K. Bertens 6-4 6-3
[2] C. Wozniacki b. A. Kontaveit 7-5 6-4

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marinella Di Felice - 2 mesi fa

    E oggi contro la Wang fa ancora più paura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Franca Corradini - 2 mesi fa

    Fa paura la sabalenka, cavolo come gioca bene.!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roberto Aurecchia - 2 mesi fa

      Franca Corradini ma secondo e possibile che fa uso di qualche cosa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Franca Corradini - 2 mesi fa

      Roberto Aurecchia non credo, ha un fisico favoloso, e 20 anni. Spero proprio di no.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. È un pò androgina, come Amelie Mauresmo, ma non credo dopata. Per il resto credo che lei e Osaka saranno il futuro del tennis al top.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Riccardo Barra - 2 mesi fa

      Futura numero uno del mondo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Secondo voi può diventare più forte della connazionale Azarenka? L’impostazione di gioco è abbastanza simile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy