WTA: sorteggiato il tabellone di Indian Wells

WTA: sorteggiato il tabellone di Indian Wells

Analizziamo insieme il tabellone femminile del Masters 1000 di Indian Wells, il quale potrebbe regalarci diversi match interessanti già a partire dal secondo turno.

di Marco Tocci

È da questa mattina che l’attenzione dei media ruota attorno al tabellone femminile del BNP Paribas Open; in effetti il sorteggio, avvenuto oggi stesso, suscita particolare interesse a causa di alcuni potenziali match a cui potremmo assistere già dal secondo turno.

Ma di quali ipotetici match stiamo parlando?
Partiamo dalla parte alta del tabellone, in cui si trova l’attuale numero 1 del ranking mondiale nonché detentrice del titolo Naomi Osaka: la campionessa nipponica, che gode di un bye per il primo turno, potrebbe incontrare subito Kristina Mladenovic, responsabile della sua uscita precoce a Dubai.
In caso di vittoria, Naomi potrebbe poi avere a che fare con Danielle Collins, semifinalista a Melbourne quest’anno e dunque un ostacolo insidioso su questa superficie, mentre al terzo turno dovrebbe vedersela con una ritrovata Belinda Bencic o Caroline Wozniacki.

Oltre alla campionessa in carica, da questo lato del tabellone troviamo anche Petra Kvitová (che potrebbe già scontrarsi con Venus Williams al secondo round), Karolína Plíšková (che al terzo turno potrebbe essere opposta alla Vekić), Aryna Sabalenka e Angelique Kerber, la cui prima difficoltà potrebbe insorgere contro Carla Suárez Navarro sempre al terzo turno.

Spostiamoci adesso nella parte bassa del tabellone: l’ipotetico match che in molti si augurano di vedere è quello tra Serena Williams e Viktoryja Azaranka, già protagoniste ad Indian Wells di una storica finale nel 2016: è vero, questa volta si tratterebbe solamente di un secondo turno, ma siamo certi che entrambe riuscirebbero comunque a renderlo memorabile. E non è finita qui: la vincitrice di questo incontro, infatti, correrebbe infatti il rischio di dover affrontare subito al turno successivo Garbiñe Muguruza.

Vi sono altre tenniste pericolose che si aggirano nei dintorni di questa parte del tabellone: si tratta di Elina Svitolina, Sloane Stephens, Kiki Bertens e Simona Halep, vincitrice del titolo nel 2015; nel suo caso, le prime difficoltà potrebbero sorgere negli ottavi di finale, dove si troverebbe probabilmente opposta a Dar’ja Kasatkina (finalista lo scorso anno) o Jeļena Ostapenko, che quasi due anni fa rimandò la prima vittoria Slam della Halep al Roland Garros.

Così come agli Australian Open, anche questo torneo offre la possibilità a più tenniste di conquistare la vetta del ranking: a cercare di spodestare Osaka dal trono vi saranno infatti Kvitová, Halep, Stephens e Plíšková; ovviamente ciascuna dovrà raggiungere almeno la seconda settimana, sperando in un’uscita precoce delle altre.

 

 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maria Diomede - 3 mesi fa

    Un parterre di tenniste molto ben assortito…mi auguro di assistere a match molto combattuti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carla Gileno - 3 mesi fa

    Ci sono tutte, ci saranno partite interessanti i!☺

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy