Wta Strasburgo: En plein francese. Mladenovic, Razzano e Parmentier accedono ai quarti

Wta Strasburgo: En plein francese. Mladenovic, Razzano e Parmentier accedono ai quarti

Giornata senza chiari punti di riferimento, ma perfetta per i colori francesi, quella vissuta oggi all’Internationaux de Strasbourg. Kristina Mladenovic ottiene l’accesso ai quarti superando in tre set l’americana Alison Riske dopo un imprevedibile match durato più di tre ore. Rocambolesca qualificazione anche per le altre due transalpine Virginie Razzano, che approfitta del ritiro al terzo set della Puig, e Pauline Parmentier che fa fuori Sloane Stephens.

KIKI MLADENOVIC SOPRAVVIVE ALLA RISKE – Kristina Mladenovic conquista il quarto successo su quattro incroci contro Alison Riske battendola, dopo tre ore e due minuti di scambi e dopo aver ceduto il primo parziale, con il risultato di 4-6 6-4 7-6(5).
Il settimo gioco del primo set è fatale per la transalpina che cede la battuta ai vantaggi permettendo, poi, alla Riske di chiudere il segmento d’apertura per 6-4. Un break per parte mantiene il secondo parziale in bilico. L’égalité sembra ormai prossima a produrre il tiebreak quando, nel decimo game, Alison Riske, avanti 40-15, si fa acciuffare e superare da Kristina Mladenovic che pareggia il numero dei set vinti portando la contesa alla terza frazione.
Indecifrabile il set finale: la numero 92 del ranking viene brekkata per tre volte consecutive dalla Maldenovic che sale sul 5-1. Qui la francese si abbaglia iniziando a sciupare quattro matchpoint (uno nel settimo e tre consecutivi nel nono gioco) e concedendo all’americana l’insperato recupero. Si arriva, perciò, al tiebreak dove la Mladenovic riesce a evitare la beffa chiudendo, finalmente, l’incontro al settimo matchpoint della sua gara.
Nel prossimo round, la sfidante di Kiki, finalista lo scorso anno, sarà la russa Alla Kudryavtseva.

AVANZANO ANCHE LE ALTRE DUE FRANCESI – La giornata caratterizzata da tiebreak continua nell’incontro tra Monica Puig e la lucky loser Virginie Razzano. La francese, sotto di un break nel primo set, approfitta della mancanza di lucidità della Puig nel momento decisivo e, strappando il servizio alla centramericana nel game numero dieci, trascina il set al jeu décisif. A uscirne vincitrice è proprio la Razzano vincendo gli ultimi tre punti del tiebreak e intascando il primo punto della sfida. Il secondo set viene dominato dalla portoricana che ritorna in carreggiata, ma nel terzo segmento il caso assiste la Razzano. Monica Puig è costretta ad abbandonare il terreno causa infortunio lasciando, dunque, la vittoria alla trentatreenne di Dijon che vola ai quarti.
Ad attenderla ci sarà Elena Vesnina che ha la meglio su Kateryna Bondarenko in un match che non si vedeva da quasi dieci anni – l’ultimo precedente tra le due fu nelle qualificazioni del torneo di Linz della stagione 2006. Come in quel datato precedente, anche oggi la vittoria è andata alla Vesnina brava a imporsi nel primo set e, poi, rimontare sotto 1-4 nel secondo parziale vincendo sei degli ultimi sette giochi.

Parmentier

Altro match senza una chiara chiave di riferimento anche quello tra Sloane Stephens e Pauline Parmentier. Sin dall’inizio sorprende l’incontro grazie al 6-3 con il quale la tennista locale si impone nel primo set. Nel secondo è la numero 2 del seeding a salire in cattedra con un perentorio 6-1. L’inizio della frazione decisiva sembra continuare a favore della Stephens che si invola sul 3-0, ma le carte del match si mischiano nuovamente con la Parmentier che risorge nel momento decisivo e, vincendo sei dei seguenti sette giochi, trova un insperato trionfo. Sfiderà la navigata Mirjana Lucic-Baroni che, contro pronostico, batte Timea Babos, l’ungherese che tanto ha fatto bene la scorsa settimana sui campi del Foro Italico. La trentaquattrenne qualificata croata piega la magiara con il secco score di 6-1 6-4.

 
Internationaux de Tennis de Strasbourg – Secondo Turno
[4] K. Mladenovic b. A. Riske  4-6 6-4 7-6(5)
[7] E. Vesnina b. K. Bondarenko   6-4 7-5
[LL] V. Razzano b. M. Puig  7-6(5) 2-6 3-2 ret.
[Q] M. Lucic-Baroni b. [8] T. Babos 6-1 6-4
[WC] P. Parmentier b. [2] S. Stephens   6-3 1-6 6-4

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy