Wta Sydney, Hobart: Errani e Giorgi ai quarti di finale

Wta Sydney, Hobart: Errani e Giorgi ai quarti di finale

A Hobart la tennista maceratese travolge con un rapido 6-2 6-3 la ventunenne giapponese Nao Hibino: al prossimo turno sfiderà Eugènie Bouchard. A Sydney vittoria più sofferta, in due set e due tie-break, per Sara Errani, che batte la serba Jelena Jankovic con il punteggio di 7-6(3) 7-6(8), dopo essere stata sotto 5-1 nel secondo: per lei ora c’è Svetlana Kuznetsova.

A un giorno dall’eliminazione di Roberta Vinci contro la tennista di casa Samantha Stosur, oggi arrivano due buone notizie per il tennis azzurro in terra australiana: Sara Errani e Camila Giorgi vincono in due set i loro match rispettivamente contro Jelena Jankovic e Nao Hibino e si regalano i primi quarti di finale in un torneo nel 2016. 

Anche se terminato in due parziali, il match di Sara Errani è stato molto lungo e sofferto, una vera e propria maratona durata 2 ore e 30 minuti. Nel torneo Premier di Sydney, sul campo centrale della Ken Rosewall Arena, la romagnola ha vinto per 7-6(3) 7-6(8) la trentenne serba Jelena Jankovic, ora n. 21 del ranking Wta.

Il primo set inizia subito in modo equilibrato, con entrambe le tenniste che riescono a mantenere i loro turni di battuta. Sara gioca bene, con una regolarità e uno spirito propositivo che mettono a dura prova Jelena, che dal canto suo commette qualche errore di troppo ed è costretta a salvare qualche palla break avversaria. L’ex n. 1 del mondo però riesce a salvarsi e anzi è lei la prima ad aggiudicarsi il break al nono gioco, garantendosi la possibilità di servire sul 5 a 4 per il primo parziale; la Jankovic gestisce malissimo il turno di servizio, restituendo addirittura al zero il contro-break. Entrambe tengono la battuta e così si va al tie-break: se la serba appare stanca e forse delusa dall’occasione mancata, Sara è molto lucida e aggressiva e riesce a passare subito in vantaggio grazie ad alcuni vincenti. Con una comoda volée vincente seguita da un bel dropshot, l’italiana si aggiudica la frazione per 7 punti a 3.

Nel secondo set si compie la fantastica rimonta di Sara Errani. La Jankovic infatti inizia il parziale molto aggressiva e dopo aver annullato tre palle break consecutive nel terzo set, vola 5 a 1 a suon di vicenti. Il match sembra ormai destinato al terzo, soprattutto quando la serba si garantisce un set point al servizio, che però non sfrutta. Qui inizia la reazione dell’italiana, che riesce a difendersi e approfittare di un rallentamento dell’avversaria, sicura ormai di aver la partita in pugno. Errani risale la china, annulla tre set point sul turno di servizio e poi uno sul 4-5, per poi agganciare la Jankovic e superarla fino al 6-5 e servizio. Dopo 5 game consecutivi, Sara però non riesce a chiudere e anzi concede il contro-break alla Jankovic, portando al tie-break le sorti di questo folle parziale – un’autentica battaglia di scambi estenuanti e bei vincenti terminato 10 a 8 per l’italiana.

Al prossimo turno Sara sfiderà l’ex n. 2 del mondo Svetlana Kuznetsova, vincitrice in tre set contro Sabine Lisicki.

Diamo un’occhiata agli altri incontri: da segnalare l’ottimo stato di forma di Samantha Stosur (di norma, complice forse la pressione, Sam gioca sempre male nei tornei “in casa”), che dopo aver battuto la Vinci liquida con un facile 6-4 6-2 la veterana slovacca Daniela Hantuchova. Per un posto in semi, la vincitrice degli Us Open 2011 sfiderà la portoricana Monica Puig, la quale ha lasciato soltanto un game alla slovacca Schmiedlova.

L’altro quarto vede opposte la stellina svizzera Belinda Bencic (doppio 6-3 alla bulgara Pironkova) e la russa Ekaterina Makarova, che ha approfittato del ritiro di Angelique Kerber. Altro quarto molto interessante quello tra la ceca Karolina Pliskova (6-3 6-0 alla russa Pavlyuchenkova) e la n. 2 al mondo Simona Halep, che ha sconfitto in tre set la francese Caroline Garcia.

Wta Premier Sydney – Quarti di finale – Risultati:

E. Makarova b. [4] A. Kerber w/o
S. Stosur b. [Q] D. Hantuchova 6-4 6-2
S. Errani b. J. Jankovic 7-6(3) 7-6(8)
[5] K. Pliskova b. A. Pavlyuchenkova 6-3 6-0
S. Kuznetsova b. S. Lisicki 6-3 3-6 6-2
[Q] M. Puig b. A. K. Schmiedlova 6-1 6-0
[8] B. Bencic b. [WC] T. Pironkova 6-3 6-3
[1] S. Halep vs C. Garcia 6-4 2-6 6-1

errani lux

 

A diverse migliaia di chilometri di distanza, nel torneo Wta International di Hobart, capitale della Tasmania, avanza anche Camila Giorgi, che ha sconfitto molto facilmente la 21enne giapponese Nao Hibino, n. 54 del mondo, con un perentorio 6-2 6-3 in poco più di un’ora. La maceratese, che all’esordio ha battuto la kazaka Zarina Diyas, al prossimo turno sfiderà Eugènie Bouchard, esecutrice oggi della belga Van Uytvanck in due set.

L’altro quarto di finale vede la svedese Johanna Larsson contro la vincitrice tra la transalpina Alizè Cornet e la lucky loser paraguaiana Cepede Roig.

 

Wta International Hobart – Quarti di finale – Risultati:

[2] C. Giorgi b. N. Hibino 6-2 6-3
E. Bouchard b. [8] A. Van Uytvanck 6-4 7-5
J. Larsson b. M. Gasparyan 6-3 3-6 6-3
[7] A. Cornet vs [LL] V. Cepede Roig

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy