Wta Sydney: Radwanska elimina Konta

Wta Sydney: Radwanska elimina Konta

La testa di serie numero quattro del seeding, nonché detentrice della scorsa edizione di questo torneo, la britannica Johanna Konta, è stata sconfitta da Agnieszka Radwanska per due set a zero. Samantha Stosur, invece, ha avuto la meglio sulla Witthoeft. A proposito dei primi due match valevoli per gli ottavi di finale, Strycova e Cibulkova hanno superato, rispettivamente, Makarova e Vesnina.

15 commenti

La detentrice della scorsa edizione di questa competizione, la britannica Johanna Konta, è stata sconfitta da Agnieszka Radwanska, con il punteggio di 6-3 7-5. La prima partita ha avuto uno svolgimento molto altalenante. Entrambe le giocatrici hanno sofferto oltremodo all’interno dei propri turni di servizio. Nei primi sei game, ci sono stati addirittura quattro break, due per parte. All’ottavo gioco, tuttavia, la Konta ha ceduto la battuta nuovamente, dando l’opportunità alla sua avversaria di servire per il set sul 5-3. A quel punto, la Radwanska non si è fatta sfuggire l’occasione, chiudendo favorevolmente il parziale. Il secondo set si è svolto alla stregua di quello precedente. Sotto il profilo del gioco, l’efficacia delle risposte al servizio sono state il tema dominante della gara, insieme all’ incapacità, da parte di entrambe, di trovare delle contromisure adeguate, in particolare con la prima di servizio. Dunque, ci sono stati diversi capovolgimenti di fronte: le due contendenti sono giunte sul 4-4 con due break per parte. Ma la stoccata decisiva è arrivata ancora una volta da parte della giocatrice polacca che, all’undicesimo gioco, sul 6-5 in suo favore, ha messo sotto pressione la Konta con una serie di accelerazioni di risposta al suo servizio, fino a costringerla a concederle il break decisivo e la vittoria della partita.

Relativamente a Samantha Stosur, la veterana australiana è passata agli ottavi di finale, prevalendo sulla lucky loser Karina Witthoeft. La Stosur è partita in salita, avendo perduto il primo set. Successivamente, ha preso il comando delle operazioni, dimostrando di poter gestire al meglio i duelli da fondo campo. Alla fine, ha recuperato il parziale di svantaggio ed ha conquistato quello decisivo, aggiudicandosi il passaggio del turno. In conclusione, a proposito dei primi due match valevoli per gli ottavi di finale, Barbora Strycova ha prevalso nettamente su Ekaterina Makarova. Dopo un primo set che ha avuto uno svolgimento equilibrato, la seconda partita ha visto la ceca dominare, tanto da concedere un solo gioco alla sua avversaria. Infine, Dominika Cibulkova si è imposta con un doppio 6-4 su Elena Vesnina. Il primo set si è svolto in maniera poco fluida: entrambe le giocatrici si sono rivelate fallose e scarsamente concentrante. Mentre nel secondo set, la slovacca si è dimostrata più incisiva e intraprendente della sua avversaria, riuscendo a far proprio il parziale e la partita.

I risultati:

Primo turno

Agnieszka Radwanska – Johanna Konta [4] 6-3 7-5

Samantha Stosur [WC] – Karina Witthoeft [LL] 4-6 7-5 6-3

Ottavi di finale

Barbora Strykova – Ekaterina Makarova 6-4 6-1

Dominika Cibulkova – Elena Vesnina 6-4 6-4

15 commenti

15 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tennis Circus - 1 settimana fa

    Iscriviti al gruppo Facebook ufficiale del nostro Fantatennis e unisciti a centinaia di giocatori! https://www.facebook.com/groups/fanta.tenniscircus/

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Martina Peru - 1 settimana fa

    Brava Aga! ♡

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eugenia Manescalchi - 1 settimana fa

    Halleluja!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maria Casartelli - 1 settimana fa

    Ben tornata Agnieska

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Enzo Chiarolanza - 1 settimana fa

    e poi perde con la VICKERY e la lotta al tenniscommesse muto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Monica Tola - 1 settimana fa

      Sono insinuazioni abbastanza pesanti. La Radwanska che si vende le partite? 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Enzo Chiarolanza - 1 settimana fa

      no è la vickery che è un mostro scusami

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Monica Tola - 1 settimana fa

      Che c’entra? La Radwanska ha giocato male come capita a tutti e a tutte. Ad ogni sconfitta a sorpresa dobbiamo tirare fuori i complotti? Penso che la Radwanska abbia guadagnato abbastanza e abbia una credibilità tale dal potersi risparmiare la radiazione per combine.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Enzo Chiarolanza - 1 settimana fa

      la radwaska mi è sempre piaciuta anche se ha poca potenza..per lo piu nel torneo precedente l ho vista impegnarsi poco cn la vickery anke xke se vinceva dopo poche ore doveva rigiocare causa maltempo giorni precedenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Monica Tola - 1 settimana fa

      Capita. Non significa che abbia perso perché coinvolta in un giro di scommesse. Esistono le giornate storte nello sport. La Radwanska ha definito “Giornata da dimenticare” quella della partita con la Vickery.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Alfredo Orrico - 1 settimana fa

      Brava Monica. La solita odiosa ignobile cultura del sospetto tipicamente e unicamente italiana. Vergogna!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Monica Tola - 1 settimana fa

      Nella stessa giornata, poi, la Strycova aveva dato un 6-0 nel primo set a Su-Wei Hsieh e poi ha perso la partita. Se tutte queste fantasie fossero fondate anche la Strycova, che a Sydney è qualificata ai quarti, si è venduta quella partita? E’ proprio il contrario. E’ l’imprevedibilità dello sport che frega le persone fissate con le scommesse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Alfredo Orrico - 1 settimana fa

      La cultura del complotto dei tifosi di calcio trasferita nel tennis Monica. Patetici!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Monica Tola - 1 settimana fa

      Questa Vickery, poi, ha creato parecchi problemi alla Wozniacki. L’ha presa a pallate per due set, salvo sciogliersi due volte per braccino quando c’era da chiudere. Tanto che io dissi “Vedo molto male la Wozniacki”. Detto e fatto. In finale è stata travolta dalla Goerges.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Alfredo Orrico - 1 settimana fa

      Totally agreed Monica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy