WTA Tianjin, semifinali: Sabalenka elimina Errani. Finale per Sharapova

WTA Tianjin, semifinali: Sabalenka elimina Errani. Finale per Sharapova

Si ferma il cammino di Sara Errani. La tennista bolognese si è dovuta arrendere alla brava Aryna Sabalenka. Mentre Maria Sharapova, ha superato nettamente Shuai Peng, vincitrice dell’edizione scorsa di questa competizione.

Niente da fare per Sara Errani – La tennista bolognese è stata eliminata da Aryna Sabalenka, con il punteggio di 6-1 6-3. Nel corso del primo set, la Errani ha sofferto oltremodo le iniziative della sua avversaria e non ha saputo reagire in modo incisivo: l’azzurra è riuscita solo a conservare la battuta al quarto gioco, realizzando l’unico game del set. In merito al punteggio, dopo aver raggiunto un break in apertura, la Sabalenka al sesto game si è aggiudicata un altro break, facendo segnare lo score di 5-1. Infine, ha chiuso il parziale definitivamente, sfruttando al meglio il proprio turno di battuta al settimo gioco. La seconda frazione di gara ha avuto un andamento piuttosto irregolare: su nove game disputati ci sono stati addirittura otto break. Dapprima, la Sabalenka ha raggiunto il 4-1. Successivamente, la tennista italiana ha tentato di recuperare, arrivando a sole due lunghezze di svantaggio dall’avversaria, sul 5-3. Ma al nono game, la bielorussa ha messo fine ad ogni speranza di rimonta della Errani, chiudendo il set e la partita. Gli highlights:

Sharapova concede poco e batte Peng – La campionessa russa ha conquistato l’accesso alla finale, eliminando nettamente Shuai Peng, vincitrice dell’edizione scorsa di questo torneo. Nel primo parziale, la Sharapova si è guadagnata un break in apertura. Il confronto, tuttavia, si è svolto con equilibrio, nonostante la cinese abbia eseguito, prevalentemente, un gioco finalizzato a contenere le iniziative dell’avversaria. Di conseguenza, ha avuto poche possibilità per attaccare e rendersi veramente pericolosa. Sul 5-3 in favore della russa, la Peng ha ceduto un’altra volta la battuta ed il set. Nella seconda partita, a parte qualche frangente, la Sharapova si è espressa nel suo massimo potenziale, soprattutto sotto il profilo del gioco e dell’esuberanza atletica. In pochi minuti ha raggiunto il punteggio di 5-1, con due break strappati al secondo e al sesto gioco. In conclusione, la Sharapova si è aggiudicata il set per 6-1, senza mai aver ceduto la battuta e concedendo, in tutto il confronto, solo due palle break al quinto gioco del secondo set. Il punteggio definitivo è stato: 6-3 6-1. Gli highlights:

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy