Wta Washington: il ritorno di Svetlana Kuznetsova

Wta Washington: il ritorno di Svetlana Kuznetsova

Titolo numero 18 per Svetlana Kuznetsova: la tennista russa, ha battuto in rimonta Donna Vekic e dopo aver annullato 4 match point nel secondo set. Ottimo il torneo della Kuznetsova che, dopo un serio infortunio al polso sinistro, un intervento chirurgico e una lunga riabilitazione, ha ritrovato condizione atletica e un grande livello di gioco.

di Monica Tola

Titolo numero 18 in carriera per Svetlana Kuznetsova. La tennista di San Pietroburgo ha battuto in rimonta Donna Vekic. E’ stata una finale combattuta al termine di una settimana durissima, con un torneo fortemente condizionato dalla pioggia. Basti ricordare che l’unico quarto di finale giocato entro venerdì è stato quello vinto da Andrea Petkovic su Belinda Bencic. A causa del maltempo, le altre giocatrici sono state costrette a scendere due volte in campo sabato per disputare quarti e semifinali. Svetlana Kuznetsova aveva mostrato già in quel frangente una ritrovata condizione atletica: la tennista russa, che è tornata nel circuito in primavera dopo un lungo stop forzato per via di un infortunio e un intervento chirurgico al polso sinistro, si è sbarazzata ai quarti di Yulia Putintseva e in semifinale di Andrea Petkovic. La stessa Kuznetsova aveva avvertito le buone sensazioni e, parlando con i giornalisti alla vigilia della finale, ha rimarcato quanto è difficile tornare competitivi quando si devono fronteggiare seri problemi fisici. “Ho fatto una buona preparazione e mi sento benissimo. Mi ci è voluto un po’ di tempo per decidere di operarmi e per recuperare”. Svetlana Kuznetsova ha accusato i primi dolori in concomitanza con gli Us Open 2017. Precipitata in classifica, Svetlana, grazie al successo di Washington è risalita fino alla posizione numero 87 (da 128). La rivedremo a Cincinnati, dove gli organizzatori hanno deciso di assegnarle una wild card. Ritocca il proprio ranking anche Donna Vekic, che oggi è numero 37 Wta.

LA CRONACA – A conquistare il primo set è stata Donna Vekic. La croata, molto solida al servizio, ha approfittato della prima indecisione di Svetlana Kuznetsova. La tennista russa nel quarto gioco era in battuta e ha sprecato dal 40-15. Dal possibile 2-2, la Kuznetsova si è ritrovata sotto 1-3 e addirittura nella condizione di dover poi cancellare due palle break per il 5-1 e servizio Vekic. Svetlana Kuznetsova ha reagito e la rimonta si è però fermata sul 5-4 per la Vekic, nonostante alla giocatrice di San Pietroburgo non siano mancate le occasioni per pareggiare i conti e agganciare sul 5-5. Invece è stato 6-4 per Donna Vekic. Secondo parziale all’insegna delle emozioni, con Svetlana Kuznetsova che nel decimo gioco ha salvato due match point. Altri due, la russa li ha cancellati nel tie-break e Donna Vekic ha accusato il colpo, perdendo il set e facendosi scivolare via la partita. “Ho avvertito che la mia avversaria era stanca e demoralizzata per le occasioni non sfruttate. Io stavo bene e nella terza partita ho trovato e espresso un ottimo tennis”, ha commentato Svetlana Kuznetsova. La terza frazione è stata difatti dominata dalla tennista russa. La Kuznetsova si è involata in un attimo sul 5-0. Titolo a quel punto ipotecato e trofeo agguantato, quando sul 5-2, Donna Vekic ha tirato un dritto abbondantemente largo.

Risultato – Finale:

S. Kuznetsova b [7] D. Vekic 4-6 7-6 (7) 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy