Wta Wuhan: una super Venus Williams spazza via la Radwanska. Maria Sharapova si ritira

Wta Wuhan: una super Venus Williams spazza via la Radwanska. Maria Sharapova si ritira

In terra cinese, splendida prestazione dell’ex n. 1 del mondo, autrice di un primo set straordinario contro Agnieszka Radwanska. La rientrante Maria Sharapova si ritira all’inizio del terzo set contro la ceca Barbora Strycova.

É iniziata a pieno regime la seconda edizione del Wta Premier 5 di Wuhan, Cina, città natale dell’ex tennista Na Li. L’eliminazione più eccellente è quella di Maria Sharapova, tornata dopo circa due mesi di assenza dal circuito per un problema alla gamba destra, riscontrato a Cincinnati.

La bella russa, n. 3 del mondo, si è ritirata a causa di un infortunio al polso sinistro mentre era in vantaggio a inizio secondo set con il punteggio di 6-7(1) 7-6(4) 1-2, dopo aver chiesto un Medical Time-Out. La siberiana ha così lasciato campo libero alla 29enne ceca Barbora Strycova, molto brava ad approfittare del gioco non perfetto di Maria e a tenerle testa per oltre due set, soprattutto nel tie-break della seconda frazione di gioco, dove ha impedito a Maria di chiudere.

La vittoria più bella e convincente è stata quella di una ritrovata Venus Williams, che ha battuto in modo nettissimo la fresca vincitrice di Tokyo, Agnieszka Radwanska, con il punteggio di 6-1 7-6(4). La polacca nel primo set è stata letteralmente spazzata via dall’ex n. 1 al mondo, che ha giocato in modo impeccabile: servizio letale, colpi potenti e precisi dal fondo che hanno vanificato la difesa prodigiosa della polacca. Severissimo il punteggio, con Venus che è salita 5 a 0 prima di concedere il primo turno di battuta alla polacca, dopo aver sprecato due set-point; la maggiore delle Williams chiude comodamente con il servizio a 0 e si aggiudica il primo parziale per 6-1.

Il secondo set invece è molto più equilibrato: Venus brekka subito ai vantaggi e si porta avanti 2 a 0. Al cambio campo, però, la polacca chiede un Medical Time Out, dimostrando di accusare un dolore alla gamba e alla schiena; la n. 7 del mondo esce dal campo per i massaggi e il match riprende dopo diversi minuti. Al ritorno Venus non sembra essere infastidita da questa interruzione, infatti tiene il turno di servizio a 15 e sale 3 a 1. Venus conserva il vantaggio fino al 5 a 4 con l’opportunità di servire per il set, dove concede due palle-break all’avversaria: Aga ne approfitta e sale 6 a 5, dopo aver annullato una palla del contro-break. Venus però non perde la concentrazione, e dopo aver tenuto il servizio a 0, al tie-break sale prima 5 a 2 prima di chiudere 7 a 4 e impedire alla più giovane polacca di portare le sorti del match al terzo. Fa bene al cuore vedere una Venus Williams in queste condizioni, dopo la bella prestazione mostrata a New York. Al prossimo turno Venus sfiderà la tedesca Julia Goerges.

Ottimo risultato anche per Jelena Jankovic, che dopo aver vinto nel Wta International di Guangzhou battendo in finale Denisa Allertova, sfata la ‘regola Tommasi’ e batte in tre set la britannica Heather Watson. Grandi battaglie e successi al terzo anche per la ceca Karolina Pliskova, messa in seria difficoltà dalla veterana croata Mirjana Lucic-Baroni, e Madison Keys, che chiude al tie-break del terzo contro la slovacca Ribarykova.

Da segnalare il ritiro prima di entrare in campo, invece, per la canadese Eugenie Bouchard: la 21enne di Montréal, da tempo in crisi di risultati, attraverso un comunicato ha dichiarato di soffrire ancora della commozione cerebrale dovuta alla caduta negli spogliatoi durante il torneo degli Us Open; al suo posto è entrata in campo la croata Ajla Tomljanovic, che si è arresa contro la 18enne svizzera Belinda Bencic con un doppio 7-5; la vincitrice di Toronto affronterà al secondo turno la nostra Camila Giorgi.

Vittoria tiratissima, sempre in due set, per la rumena Irina-Camelia Begu, che ha dovuto prevalere in due tie-break contro la kazaka Zarina Diyas.

WTA WUHAN – RISULTATI

Secondo turno:
[8] Karolina Pliskova (CZE) d Mirjana Lucic-Baroni (CRO) | 7 – 6 (4) | 5 – 7 | 7 – 6 (5) |
Barbora Strycova (CZE) d [2] Maria Sharapova (RUS) | 6 -7 (1) | 7 – 6 (4) | 2 – 1 RIT. |

Primo turno:
Anna Karolina Schmiedlova (SVK) d [Q] Mariana Duque-Marino (COL) | 6 – 4 | 6 – 4 |
Jelena Jankovic (SRB) d [Q] Heather Watson (GBR) | 6 – 3 | 2 – 6 | 6 – 3 |
[11] Belinda Bencic (SUI) d [L] Ajla Tomljanovic (CRO) | 7 – 5 | 7 – 5 |
Camila Giorgi (ITA) d Tsvetana Pironkova (BUL) | 2 – 6 | 6 – 2 | 7 – 5 |
[9] Ana Ivanovic (SRB) d Alexandra Dulgheru (ROU) | 6 – 1 | 6 – 3 |
Madison Brengle (USA) d Dominika Cibulkova (SVK) | 6 – 3 | 6 – 4 |
Kristina Mladenovic (FRA) d [Q] Patricia Maria Tig (ROU) | 6 – 1 | 6 – 4 |
[14] Madison Keys (USA) d Magdalena Rybarikova (SVK) | 6 – 2 | 4 – 6 | 7 – 6 (4) |
[15] Roberta Vinci (ITA) d [Q] Danka Kovinic (MNE) | 5 – 7 | 6 – 1 | 6 – 3 |
Sloane Stephens (USA) d Alison Riske (USA) | 7 – 6 (4) | 6 – 3 |
Caroline Garcia (FRA) d [16] Sara Errani (ITA) | 6 – 7 (4) | 6 – 4 | 6 – 2 |
Irina-Camelia Begu (ROU) d Zarina Diyas (KAZ) | 7 – 6 (5) | 7 – 6 (5) |
Venus Williams (USA) d A. Radwanska (POL) 6-1 / 7-6(4)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy