Andy Murray e le tante speranze inglesi

Andy Murray e le tante speranze inglesi

Andy Murray è abituato a tenere alte le speranze del pubblico britannico nei principali tornei. Ancora una volta avrà la pressione sarà tutta durante il suo secondo match di Coppa Davis di oggi.

Andy Murray è abituato a tenere alte le speranze del pubblico britannico nei principali tornei. Attualmente il numero tre del mondo è il giocatore inglese con la classifica più alta per 52 posti (Bedene occupa infatti la numero 55). Ancora una volta avrà la pressione sarà tutta durante il suo secondo match di Coppa Davis di oggi.

Durante gli altri giorni di Coppa Davis, Murray ha respinto i commenti che dicono che lui è il giocatore più sotto pressione degli altri. Il giocatore di Glasgow ha detto prima della Coppa Davis che l”intero team britannico è sotto pressione’ così come gli australiani. A proposito della sua ultima partita in semi-finale di Coppa Davis, il n.3 del mondo ha ammesso che la vittoria in cinque set in doppio con Jamie Murray potrebbe influire sul suo prossimo match, ma non ha specificato in che misura.

Ovviamente più è lunga la partita, meno tempo si ha per recuperare, e ciò rende più difficoltoso il recupero. Fisicamente, è dura, ma anche emotivamente. Partite come queste sono veramente stancanti” – ha detto l’ex campione di Wimbledon. Visto che ha disputato due partite in due giorni, è inevitabile che Murray non sarà al massimo fisicamente durante la finale di oggi. Nonostante questo, il britannico ha parlato apertamente di quanto possa essere emotivamente impegnativo giocare partite lunghe come i doppi: “Sono partite molto, molto difficili da giocare, con un sacco di alti e bassi “.

murray3-600x337

Dal 2005 Murray ha disputato 26 incontri di singolare in Coppa Davis. Attualmente ha un bilancio vittorie-sconfitte di 24-2. Le sue due sconfitte sono state contro Stan Wawrinka nel 2005 e Fabio Fognini nei quarti dello scorso anno. Indipendentemente dal suo record impressionante in Coppa Davis, il n.3 mondo sarà in una situazione particolare oggi. Se vince il suo match, porterà la Gran Bretagna nella loro prima finale di Coppa Davis dal 1978. L’ultima volta che vinsero il titolo fu nel 1936.

Murray dovrà vedersela con Bernard Tomic, ma non è ancora certo. Parlando dopo il doppio, il capitano di Coppa Davis dell’Australia, Wally Masur, ha detto che ancora non ha la certezza di chi far giocare contro Murray: “Abbiamo la possibilità di far giocare quattro giocatori nel singolare, ma faremo la nostra scelta domani mattina

Murray ha solo un precedente contro Lleyton Hewitt (1-0), Thanasi Kokkinakis (1-0) e ben 3 contro Bernard Tomic (3-0) mentre ancora non affronta mai Samuel Groth nella sua carriera. Il britannico inizierà il suo match potenzialmente storico alle ore 14:00 di presso la Emirates Arena di Glasgow, contro Bernard Tomic.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy