Chardy: “Fognini è stato irrispettoso nei miei confronti, gli risponderò sul campo”

Chardy: “Fognini è stato irrispettoso nei miei confronti, gli risponderò sul campo”

A poche ore dalla sfida tra Fabio Fognini e Jeremy Chardy, risuonano le dichiarazioni rilasciate dal tennista francese in occasione della conferenza stampa che si è tenuta ieri.

di Redazione Tennis Circus

I due tennisti si sono incontrati un mese fa ad Indian Wells. Il francese era riuscito ad avere la meglio, nonostante avesse perso la prima partita e si trovasse sotto per 4-1 nella seconda frazione. Fabio, prima di farsi rimontare, si era lasciato andare ad uno sfogo nei confronti dei suo rivale che non è passato in osservato: “100 del mondo tutta la vita! Non sa come gioca, è tutto casuale quello che fa“. In occasione della conferenza stampa che si è tenuta ieri, Chardy ha ripreso questo fatto, sottolineando la condotta antisportiva dell’italiano: “E’ stato irrispettoso nei miei confronti. Non ho apprezzato il suo comportamento. La mia filosofia non è questa e la migliore risposta sarà vincere domani. Fabio lo conosco e so che può attraversare qualsiasi fase durante la partita, quindi dovrò concentrarmi su me stesso.” Il capitano della nazionale francese, Yannick Noah, ha voluto difendere il proprio giocatore, anche se ha ammesso che durante la propria carriera ha sentito cose peggiori: “Nella mia carriera ho sentito cose molto più pesanti. L’unica differenza è che nell’ epoca in cui ho giocato non c’erano i microfoni. Se domani sarà peggio, ci adatteremo. Abbiamo ne nostre carte da giocare, prima di tutto il tennis, che influenzerà il comportamento degli altri e del pubblico. Mentre Corrado Barazzutti non ha voluto commentare l’episodio ed ha preferito rivolgere la propria attenzione sulle novità che saranno introdotte nella nuova Coppa Davis: “Mi sono già espresso in tal senso. La Davis va molto bene così da 100 anni, cambiare significa ammazzare la competizione. Sarebbe come modificare un torneo del Grande Slam e farlo giocare in una settimana due set su tre. Non è vero che i giocatori più forti non partecipano alla Coppa Davis. Questa settimana tutti i campioni giocano e tutti i grandi campioni l’hanno sempre giocata. La Davis è speciale, è diversa. Chi la gioca è speciale, perché non è facile stare in campo per giocare tre set su cinque per tre giorni di fila”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Donna Ross - 2 settimane fa

    E chi lo sopporta quel maleducato e schizzofrenico di Fognini, prima di scendere in campo dovrebbe frequentare un corso di buona educazione …Forza Chardy…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Genovese - 2 settimane fa

    Non riesco a tifare Fognini neanche in Davis. Un cafone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone D'Auria - 2 settimane fa

    Forza Chardy!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Matteo Margarita - 2 settimane fa

    Tommaso MarsagliaRocco Amendola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy