Coppa Davis: Australia a valanga, bene Russia e Serbia

Coppa Davis: Australia a valanga, bene Russia e Serbia

De Minaur e Millman portano l’Australia sul 2-0 contro la Bosnia; stessa cosa Medvedev e Khachanov con la Russia, che conduce 2-0 sulla Svizzera. La vittoria di Shapovalov e la sconfitta di Auger-Aliassime siglano il momentaneo 1-1 del Canada contro la Slovacchia.

di Antonio Sepe

Si è aperto nel migliore dei modi questo primo giorno della nuova Coppa Davis per l’Italia, che al momento è avanti per 2-0 sull’India grazie alle vittorie di Seppi e Berrettini. Quest’oggi sono però scesi in campo tanti altri giocatori che hanno dato vita a sfide estremamente avvincenti ed equilibrate. Analizziamole di seguito una ad una.

Cina-Giappone 1-1: sconfitta clamorosa del nipponico Nishioka, che racimola appena cinque giochi contro il cinese Li e si arrende dopo un’ora e mezza di gioco. Taro Daniel, invece, non tradisce e liquida in due parziali Zhang. Al momento, Giappone ancora favorito.

Australia-Bosnia 2-0: neppure un set conquistato, nella giornata odierna, dalla Bosnia, che cade sotto i colpi di John Millman ed Alex De Minaur. Damir Dzumhur e compagni quasi totalmente spacciati.

India-Italia 0-2: sull’erba di Calcutta domina l’Italia, che conquista due convincenti vittorie grazie ad Andreas Seppi e Matteo Berrettini e si porta avanti 2-0. Qualificazione, ormai, più che alla portata.

Kazakistan-Portogallo 2-0: uno splendido Bublik supera in rimonta Joao Sousa e manda in delirio i tifosi kazaki, conquistando il primo punto della sfida. Il 2-0 lo sigla, invece, Kukushkin, vittorioso ai danni di Pedro Sousa. 

Uzbekistan-Serbia 0-2: nessun problema per la Serbia, che supera a pieni voti il primo step, aggiudicandosi entrambi i punti in palio in questa prima giornata di match. Lajovic e Krajinovic schiantano Fayziev e Istomin ed intravedono Madrid.

Svizzera-Russia 0-2: dominio russo in quello che è forse il confronto meno equilibrato di questo primo turno. Laaksonen impegna Medvedev, ma non basta; Khachanov senza difficoltà contro Huesler.

Austria-Cile 1-1: un buon Rodionov non riesce a spuntarla contro il solido Nicolas Jarry, che si impone con un duplice 7-5. Cade invece sotto i colpi di Dennis Novak il cileno Garin, sconfitto in due frazioni. Regna l’equilibrio.

Repubblica Ceca-Olanda 1-1: Vesely in rimonta su Griekspoor; Haase in scioltezza su Rosol. Repubblica Ceca ed Olanda si spartiscono equamente i punti in questa prima giornata e rimandano tutto a domani. EA54E89E-C2C6-4CB8-9F33-97C83C6DA393

Slovacchia-Canada 1-1: Due partite quasi simmetriche quelle che hanno caratterizzato questa sfida. Shapovalov batte Horansky con il punteggio di 6-4 7-5, mentre Klizan si impone su Auger-Aliassime per 7-5 6-3. Nonostante la situazione di 1 pari, il Canada appare ancora leggermente favorito.

Germania-Ungheria 2-0: vittoria incredibile di Philip Kohlschreiber, che si aggiudica un match incredibilmente combattuto contro il giovane Piros, il quale cede alla distanza dopo oltre due ore e mezza di gioco. Il secondo punto della Germania porta invece la firma di Sascha Zverev, che ha superato con un duplice 6-2 Nagy.

Brasile-Belgio 1-1: Un super Monteiro regala il primo punto al Brasile, sconfiggendo De Greef. La risposta del Belgio arriva con Coppejans, il quale batte con un periodico 6-4 Dutra Silva e riporta la sfida in parità.

Colombia-Svezia 1-0 (in corso): 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy