Coppa Davis, la Croazia vince il doppio: è 2-1

Coppa Davis, la Croazia vince il doppio: è 2-1

La coppia di casa supera quella argentina per 7-6 7-6 6-3 in una gara equilibrata e arriva a un punto dall’Insalatiera. Domani gli ultimi due singolari.

Ride la Croazia della racchetta. Con una vittoria in 3 set, sofferta ma meritata, centra il secondo punto in questa finale e arriva ad un passo dalla seconda vittoria in Coppa Davis. Ha vinto la squadra che ha sbagliato di meno nei momenti decisivi ma anche la più rodata, quella formata da Marin Cilic e Ivan Dodig, in grado di sconfiggere nei turni precedenti anche le coppie francesi e statunitensi. Non è servita invece all’Argentina la presenza di Juan Martin Del Potro, schierato al fianco di Leonardo Mayer.

PRIMO SET – Il Zagreb Center è una bolgia, dove naturalmente i croati sono di più, ma i sostenitori della albiceleste fanno, come al solito, molto rumore. La Croazia parte bene con Cilic al servizio, ma l’Argentina c’è e trova una palla break, annullata in battuta da Dodig. Sarà l’unica del parziale. Il set prosegue con grande equilibrio fino al giusto epilogo del tie break. Qui l’Argentina si ferma: Mayer sbaglia troppo e la Croazia sale velocemente sul 5-1. Cilic al servizio è una sentenza e chiude sul 7-2. Primo set Croazia in 55 minuti.

SECONDO SET – I croati sono galvanizzati e conquistano subito una palla break, la loro prima dell’incontro. è Del Potro a togliere le castagne dal fuoco grazie al servizio. L’appuntamento è rinviato solo di un turno: sul 1-1 Del Potro non chiude una voleè e la Croazia ne approfitta: break e sudamericani in difficoltà. La Croazia gestisce con disinvoltura la partita, senza rischiare, l’Argentina sembra in affanno. ma nell’ottavo gioco è la Croazia a sbagliare. Prima Dodig poi Cilic regalano il punto del controbreak all’Argentina: 4-4. In breve si arriva, di nuovo, al tie break. Qui è una gara a chi sbaglia di meno, e ancora una volta è la Croazia, che vince il punto decisivo per 7-5 e sale due set a zero.

TERZO SET – L’Argentina sembra aggrappata a un filo. Nel quarto game Del Potro annulla con un ace una palla break. Sul 3 a 2 a proprio favore i croati conquistano 3 palle break: la seconda è quella decisiva, sull’errore col dritto di Mayer. Le due squadre non sbagliano più ma l’Argentina è tardi: la coppia di casa chiude il set sul 6-3 con Cilic al servizio e vince l’incontro in 2 ore e 42 minuti.

LA FINALE – Croazia che si procura dunque due match ball, da giocare domani. Negli ultimi due singolari si affronteranno, salvo sorprese, Cilic e Del Potro prima e Delbonis e Karlovic poi. Argentina chiamata all’impresa per conquistare la prima Coppa Davis dopo quattro finali perse, la Croazia per il bis dopo il trionfo del 2005.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy