Coppa Davis, gli altri match: Francia e Gran Bretagna in semifinale

Coppa Davis, gli altri match: Francia e Gran Bretagna in semifinale

Kyle Edmund e Jo Tsonga assicurano a Gran Bretagna e Francia i punti decisivi per la conquista della semifinale.

Commenta per primo!
KYLE EDMUND, L’ALFIERE
In tre giorni , la Gran Bretagna ha scoperto di non essere affatto Murray-dipendente. L’alfiere britannico ha le sembianze di Kyle Edmund. Il ventunenne , attuale numero sessantasette del mondo, ha regolato Dusan Lajovic in tre set con il piglio , il gioco e l’esperienza di un veterano. La vittoria di Kyle, che bissa quella ottenuta contro Tipsarevic, manda quindi  la compagine detentrice dell’insalatiera in semifinale, contro l’Argentina. Il match di oggi lo ha visto dominare Lajovic per i primi due set. Lento , leggero, vulnerabile sul rovescio, nervoso e falloso il serbo quanto incisivo , rapido , pesante e lucido il britannico. Il solo terzo set vede il parziale rientro di Dusan; rientro frutto sia della sua caparbietà quanto di un passaggio a vuoto di Edmund. Il gap fisico, tecnico e mentale tra i due tornerà però ben  visibile nel tie-break decisivo. Kyle giocherà da manuale i punti decisivi ; un vincente e due errori forzati  gli assicurano la vittoria ed il meritatissimo ruolo di protagonista assoluto.
K.Edmund b. D.Lajovic 6-3 6-4 7-6(5)
Serbia 1-Gran Bretagna 3
tsonga davis
UN OTTIMO TSONGA PER IL PUNTO DECISIVO
La delusione era stata tanta per Jo-Wilfried Tsoanga. La sconfitta patita da Lukas Rosol , nella prima giornata di questo quarto di finale disputato  contro la Repubblica Ceca, aveva messo la sfida sui peggiori binari possibili per i  blues. Poi, la vittoria di Pouille e il trionfo in doppio avevano ridato alla Francia il giusto ruolo di favorita. Oggi, dopo aver perso il primo set contro Jiri Vesely, il miglior Tsonga ha fato finalmente capolino sul duro di Trinec. Il servizio ed il dritto di Jo,  devastanti come possono essere nei giorni migliori,  hanno piegato le resistenze del giovane ceco. Poche le chance offerte a Jiri dallo spietato transalpino. E se qualcosa Jo ha concesso alla metà del quarto set ,  ha poi splendidamente rimediato. Tre le palle break date e magistralmente annullate nel sesto game. Quando , infine, nell’undicesimo game il parigino ha alzato ancora l’asticella del suo gioco , trafiggendo con due vincenti l’avversario, il capolavoro poteva dirsi compiuto. Francia dunque  in semifinale, in attesa di sapere chi ,tra USA e Croazia, sarà l’ultimo  ostacolo verso la finale.
J.Tsonga b. J.Vesely  4-6 7-6(3) 6-4 7-5
Repubblica Ceca 1- Francia 3
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy