Coppa Davis, Italia-Argentina 1-2: servirà l’impresa per conquistare la semifinale

Coppa Davis, Italia-Argentina 1-2: servirà l’impresa per conquistare la semifinale

Dopo il rammarico e la beffa per il doppio di ieri che ha portato l’Italia di Corrado Barazzutti sotto 2-1 servirà un mezzo miracolo per agguantare la seconda semifinale di Coppa Davis in 3 anni. Fabio Fognini e compagni ci riusciranno?

Strada decisamente in salita per gli azzurri impegnati nei quarti di Coppa Davis contro l’Argentina. Il punteggio beffardo dopo il doppio di ieri vinto al quinto set dai sudamericani recita 1-2 e a partire dalle 12:30 servirà un mezzo miracolo ai nostri portacolori per ottenere un posto tra le migliori quattro squadre di questa edizione. Prima un Fabio Fognini probabilmente stanco dagli 8 set giocati nella giornata di ieri dovrà superare l’ostico mancino Federico Delbonis battuto tre volte su 4 ma al termine di partite molto combattute, l’ultima delle quali disputata a Wimbledon pochi giorni fa. Ammesso che il ligure con grande cuore dovesse farcela ci sarebbe l’incognita Andreas Seppi. 

L’altoatesino, qualora avesse recuperato da diversi problemi fisici alla schiena, alla gamba e ieri anche alla mano, dovrà scontrarsi probabilmente con Juan Martin Del Potro che si è detto pronto a rimpiazzare un deludente Juan Monaco. Ci sarà da sperare nella stanchezza del gigante di Tandil e in una giornata di grazia dei nostri portacolori a maggior ragione se dovesse subentrare uno tra Lorenzi e Cecchinato. 

“Il rammarico è per Fognini che ha giocato 8 set ma abbiamo portato a casa un solo punto. Speriamo che possa recuperare e giocare bene” ha detto Capitan Barazzutti in conferenza stampa. Certo ora è veramente difficile ma nello sport mai dire mai. Appuntamento alle 12:30 per il primo singolare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy