Coppa Davis , la Croazia conquista il doppio. Argentini ad un passo dalla sconfitta.

Coppa Davis , la Croazia conquista il doppio. Argentini ad un passo dalla sconfitta.

Ottima prova di Cilic e Dodig che battono la coppia composta da Del Potro e Mayer. Speranze argentine appese ad un filo.

Commenta per primo!

CILIC-DODIG b. DEL POTRO-MAYER 7-6(2) 7-6(4) 6-3
Domina il doppio croato e regala alla propria squadra un punto che, salvo clamorose sorprese, risulterà decisivo nell’assegnazione della Coppa Davis 2016. Il doppio albiceleste riesce a reggere il confronto per due set. In campo due Campioni Slam  e due ottimi giocatori ma dei due uno è  Ivan Dodig , specialista del doppio ed avvezzo a confronti di tale portata. Nei momenti decisivi farà la differenza, dimostrando ancora una volta che doppisti non ci si improvvisa. Leonardo Mayer, al contrario risulterà decisivo in negativo. Suoi infatti i forzati che consegneranno il terzo e decisivo set alla coppia di casa.
LE DICHIARAZIONI – In conferenza stampa gli umori contrapposti dei due team sono chiari nelle dichiarazioni di Juan Del Potro e Marin Cilic. ” E’ stato un match molto equilibrato , abbiamo retto per i primi due set ma loro in campo avevano uno specialista come Ivan Dodig  e questo ha fatto la differenza. Alla fine sono stati più bravi di noi”.  Queste le parole Delpo.  Di tutt’altro tenore quelle di Marin Cilic.” E’ stato un match fantastico per come il pubblico ci ha accompagnato e supportato per l’intera partita. Ivan è stato importantissimo per noi, soprattutto per impedire a Del Potro di giocare in diagonale. Era questo che ci preoccupava molto”.

delpo mayer
E DOMANI , IL GRAN FINALE-  E’ obiettivamente difficile che l’Argentina riesca a ribaltare il risultato; difficile ma affatto impossibile. Il confronto tra Del Potro e Cilic sembra  infatti propendere  a favore del primo, forte  di un head-to-head che da un perentorio  8-2 . In caso di conferma della supremazia dell’argentino, sarebbero con ogni probabilità Leo Mayer e Ivo Karlovic a dover sopportare la pressione del punto decisivo.  Confronto ancora aperto dunque, a dispetto del risultato odierno. Ricordiamo sempre che la Coppa Davis è la competizione in cui tutto diviene possibile ed i “miracoli” sportivi sono tutt’altro che rari.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy