Coppa Davis: la Germania vince il doppio al cardiopalma, ok la Croazia

Coppa Davis: la Germania vince il doppio al cardiopalma, ok la Croazia

Puetz/Struff sconfiggono in 5 set Lopez/Lopez e fanno sognare la Germania, inguaiando però la Spagna, che ora è sotto 2-1 ma con entrambi i singolari ancora da giocare. La Croazia si porta sul 2-1 in maniera abbastanza agevole.

di Antonio Sepe

GERMANIA-SPAGNA: È stato un doppio assurdo quello disputato nella Plaza de Toros di Valencia, dove si sono date battaglie per 4 ore e 43 minuti due coppie estremamente affiatate e vogliose di vincere, che hanno dato vita ad un incontro incredibile, che si è prolungato per ben 5 set. Dopo il pareggio con il quale si era chiusa la prima giornata, il punto che metteva in palio il doppio era estremamente importante e sia Germania che Spagna hanno voluto far di tutto per accaparrarselo.

La coppia tedesca formata da Puetz e Struff è partita decisamente meglio, in quanto ha messo a segno un break per set e si è aggiudicata i primi due parziali con i rispettivi punteggi di 6-3 e 6-4. Chiamati ad una rimonta quasi impossibile Marc e Feliciano Lopez non si sono assolutamente abbattuti in partenza ed hanno cominciato a mettere un mattone dopo l’altro, riuscendo a vedere l’obiettivo sempre più vicino.

Dopo aver vinto il terzo set per 6 giochi a 3, nella quarta frazione di gioco è stato necessario il tie-break per decretare un vincitore, ma la coppia che rappresentava la Germania non è riuscita a sfruttare l’occasione, non andandoci neppure vicina, e perciò si è sfociati nel quinto set. Qui, dopo 10 games di parità, con palle break da entrambe le parti ma senza break, ed in particolare con un interminabile ottavo gioco dove si sono disputati addirittura 24 punti, i due tennisti teutonici hanno piazzato l’allungo ad un passo dal tie-break, nel gioco numero 11, chiudendo in seguito la pratica e regalando un’immensa gioia ai loro tifosi. Germania che quindi partirà con un vantaggio non indifferente in vista del terzo giorno di match, ma attenzione perché gli spagnoli sono tutt’altro che spacciati in entrambi i singolari, a partire dall’attesissimo Nadal-Zverev. 

CROAZIA-KAZAKHISTAN: Si è rivelato invece piuttosto agevole l’imlegno della Croazia, che quest’oggi ha messo un’importante punto esclamativo sulla sfida che la vede opposta al Kazakhstan, ipotecando si fatto la qualificazione. In attesa dei match di domani, o più pronabilmente del match in quanto se Cilic battesse Kukushkin la Croazia supererebbe il turno, nella giornata odierna Dodig e Mektic hanno consegnato il punto alla loro nazione, sconfiggendo nel match di doppio Khabibulin/Nedovyesov.

Dopo una partenza un po’ a rilento che li ha visti cedere il primo set al tie-break ai kazaki, la coppia Dodig/Metkic è crescita visibilmente e, complice un rendimento in continuo miglioramento alla battuta, si sono aggiudicati con lo stesso punteggio, 6-4, il secondo ed il terzo parziale grazie ad un solo break per set che ha fatto la differenza. Infine, nel quarto parziale non c’è stata storia ed i croati hanno chiuso con un perentorio 6-2 in maniera abbastanza netta, alzando le braccia al cielo dopo circa tre ore di gioco.

Coppa Davis – World Group

Puetz/Struff (GER) d Lopez/Lopez (SPA) 63 64 36 67 75

Dodig/Metkic (CRO) d Khabibulin/Nedovyesov (KAZ) 67 64 64 62

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Azathoth Pastore - 2 settimane fa

    Germania sorprendente. Dando per scontata la vittoria di NAdal, Kohlschreiber nell’altro singolare potrebbe fare la sorpresa……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy