Coppa Davis: maratone vincenti per Fognini e Zverev, avanti in scioltezza Kyrgios

Coppa Davis: maratone vincenti per Fognini e Zverev, avanti in scioltezza Kyrgios

L’azzurro impiega quasi 4 ore e 5 set per superare la resistenza di Daniel, portando il primo punto nella sfida col Giappone. A Brisbane è 1-1 tra Australia e Germania, con le vittorie dei due giocatori più talentuosi

di Marco Castro, @marcocastro2906

Buona la prima per Fabio Fognini, ma che fatica. A Morioka il ligure rischia grosso contro Taro Daniel e vince dopo quasi 4 ore l’incontro del primo turno di Coppa Davis 2018. Ora in campo Seppi e Sugita. A Brisbane sfida in equilibrio. Alle fatiche di Sascha Zverev nel piegare un ottimo De Minaur (altra partita al quinto), risponde un Nick Kyrgios concentrato, che lascia le briciole a Struff.

ITALIA-GIAPPONE – Fogna parte male il match, cedendo la battuta nel primissimo game al giapponese numero 100 del mondo. Sarà un set strano però, con break a ripetizione e tanti errori da una parte e dall’altra. La spunta Fognini per 6-4, ma lo spettacolo è mediocre. Nei due set successivi il match continua sulla stessa falsariga, solo che Daniel sbaglia meno nei momenti decisivi e ribalta l’incontro, portandosi avanti per 2 set a 1. Fabio si scuote e prova a scacciare i fantasmi. E ci riesce bene. Quarto set ordinato del ligure, che finalmente non concede nulla al servizio e con un doppio break rimette la partita in parità. Daniel non sembra averne più. Dopo una palla break salvata (o meglio, sbagliata sciaguratamente dal giapponese), Fognini prende il largo anche nel set decisivo e alza le braccia al cielo dopo 3 ore e 59 minuti. Partita con troppi alti e bassi quella del ligure e un dato che lo sottolinea: i 124 errori non forzati commessi. Con Sugita, al prossimo incontro, servirà qualcosa di meglio.

AUSTRALIA-GERMANIA – A Brisbane vincono Alexander Zverev e Nick Kyrgios, ma le partite dei due talenti sono moto diverse. Il match del tedesco (contro De Minaur) è simile a quella di Fognini per andamento. Dopo aver vinto un duro primo set, Sascha comincia a sbagliare tanto, mentre l’australiano cresce. Con due break chirurgici, De Minaur porta a casa secondo e terzo set, indirizzando il match in favore dei padroni di casa. Zverev pareggia i conti vincendo il quarto set (dopo aver salvato 4 palle del controbreak). Nel quinto De Minaur trova subito il break e sale 3-0, ma il tedesco non si rassegna e rientra. Si va al tiebreak. Qui è decisivo un unico, fatale minibreak concesso dall’australiano. Zverev vince, ma non convince affatto. Brilla invece Nick Kyrgios. L’australiano doma con un periodico 6-4 Jan-Lennard Struff, giocando una partita senza rischi e con buone giocate per tutto il match. Il servizio è decisivo (21 ace totali), così come i 34 vincenti. Al 22enne di Canberra basta un break per set per vincere il match. Struff non sfigura del tutto, ma non dà mai l’impressione di poter portare il match dalla sua.

Coppa Davis – World Group – primo turno

Giappone-Italia 0-1
F. Fognini b. T. Daniel 6-4 3-6 4-6 6-3 6-2

Australia-Germania 1-1
A. Zverev b. A. De Minaur 7-5 4-6 4-6 6-3 7-6(4)
N. Kyrgios b. J-L. Struff 6-4 6-4 6-4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy