Coppa Davis, sorteggi play-off: all’Italia tocca la Russia

Coppa Davis, sorteggi play-off: all’Italia tocca la Russia

Intorno alle ore 11 di oggi sono avvenuti i sorteggi di Coppa Davis per quanto riguarda i play-off che si svolgeranno nel prossimo settembre. Questa volta anche la compagine italiana si è trovata coinvolta nell’urna che ha stabilito gli accoppiamenti dei match validi per la permanenza nel World Group. C’è da dire che la dea bendata non ha prediletto il tricolore italiano: difatti Fognini & Co. saranno i prossimi avversari della Russia, fresca carnefice della nazionale spagnola.

Degno di nota è stato il ragazzino russo Andrey Rublev, distintosi dentro e fuori dal campo nell’ultimo weekend di Davis. Infatti, poco dopo la sconfitta subita contro Tommy Robredo aveva dichiarato di poterlo battere facilmente entro un anno, salvo poi scusarsi con l’iberico. In campo, invece, il piccolo talento russo è stato autore di un grande match con Andujar, che ha permesso la qualificazione ai russi. Oltre a lui probabilmente saranno inseriti in formazione anche i più quotati Youzhny e Gabashvili.

Per l’Italia, questo è stato uno degli accoppiamenti peggiori tra quelli possibili, visto che ci sarà una pesante trasferta in terra russa e, per di più, gli incontri si svolgeranno verosimilmente su una superficie veloce, poco congeniale agli azzurri. Dal punto di vista tecnico si parte favoriti, visto che capitan Barazzutti potrà contare sui due singolaristi di fiducia. In primis Seppi, forte dei buoni risultati ottenuti sullo scampolo di stagione sull’erba e che sembra poter confermare quanto di buono fatto anche sul cemento. E poi c’è Fabiolone Fognini, imprevedibile sotto tutti i punti di vista, ma che con la casacca azzurra spesso si esalta, giocando ottimi match.

Va ricordato come i precedenti sono a favore dell’Italia che conduce 4-1 nei precedenti. L’ultimo in ordine cronologico è datato febbraio 1996, quando, sulla terra rossa del Foro Italico, Gaudenzi, Nargiso e Furlan vinsero per 3-2 il primo round del World Group. L’unica vittoria russa risale al giugno del ’69, quando i ragazzi capitanati da Orlando Sirola non riuscirono a far fronte alla formazione sovietica, subendo una dolorosa sconfitta per 5-0. Ne è passata di acqua sotto i ponti e ora i nostri ragazzi sembrano in grado di potersi giocare a viso aperto questa sfida da dentro o fuori.

Italia vs. Croazia - Coppa Davis

Tra gli altri accoppiamenti è degno di particolare attenzione l’incontro tra Polonia e Slovacchia. I due team possono contare sui propri numeri uno, Jerzy Janowicz e Martin Klizan. La sfida si prospetta interessante ed equilibrata e il doppio, come spesso accade, potrà rappresentare il punto decisivo alla vittoria. La formazione polacca sembra essere messa meglio in questa specialità visto che potrà contare sul talento e la bravura di Lukas Kubot.

La Svizzera, campione in carica, punterà molto sui giovani nel match contro l’Olanda, nella riedizione del match dei play-off del 2012. Haase e compagni saranno pronti a dare battaglia agli elvetici e a conquistare una qualificazione che avrebbe dello storico. Nessun precedente tra Repubblica Dominicana e Germania, con la nazionale sudamericana che per la prima volta nella sua storia è riuscita ad approdare a questa fase della Coppa. A trascinare la nazionale dominicana fino a questo punto è stato Victor Estrella Burgos, che a quasi 35 anni naviga ancora intorno alla 50esima posizione ATP.

Il Brasile di Bellucci e Souza dovrà vedersela con la nazionale croata che potrà contare sul talento di Borna Coric e l’esperienza di Marin Cilic, da poco tornato dall’infortunio. Un’altra sfida che avrà luogo nel terzo weekend settembrino vedrà opposte la formazione americana del gigante Isner a quella uzbeka, in una trasferta tutt’altro che semplice. Nonostante la differenza tecnica possa sembrare spropositata, Istomin e compagni saranno pronti a dare battaglia, sfruttando il più possibile il fattore campo.

Last but not least, i match tra India e Repubblica Ceca e tra Colombia e Giappone. Nel primo caso gli asiatici punteranno tutto sul doppio dove avranno a disposizione una delle coppie più forti del circuito, formate da Leander Paes e Rohan Bopanna. Nei match di singolare i cechi appaiono strafavoriti, specie se tra i convocati dovrebbe figurare Tomas Berdych. La sfida tra Giappone e Colombia sembra pendere a favore dei nipponici, forti della presenza di Kei Nishikori e di un buon doppio. Giraldo e squadra saranno, però, aiutati dal tifo amico, fattore non indifferente per le nazionali sudamericane.

Gli accoppiamenti:

India vs Rep Ceca
Svizzera vs Olanda
Russia vs ITALIA
Uzbekistan vs Usa
Colombia vs Giappone
Repubblica Dominicana vs Germania
Brasile vs Croazia
Polonia vs Slovacchia

Di Simone Marasi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy