Coppa Davis, World Group: Norrie eroe britannico, Belgio e Stati Uniti ad un passo dalla qualificazione

Coppa Davis, World Group: Norrie eroe britannico, Belgio e Stati Uniti ad un passo dalla qualificazione

Non sono mancate le sorprese in questa prima giornata di Coppa Davis, sopratutto nella sfida tra Spagna e Gran Bretagna. Cameron Norrie, al suo debutto in questa competizione, ha rimontato due set di svantaggio a Roberto Bautista Agut, portando la sfida in parità. Negli altri incontri il Kazakistan ed il Belgio sono ad un passo dai quarti di finale, mentre perfetta parità tra Francia-Olanda e Croazia-Canada.

Commenta per primo!

Si è disputata la prima giornata di ottavi di finale della Coppa Davis 2018, con tante sfide interessanti e molti giovani talenti da scoprire e visionare meglio da vicino. I campioni in carica della Francia hanno chiuso questo venerdì in parità, non senza qualche difficoltà, conquistando il punto del 1-1 grazie a Richard Gasquet. Gli Stati Uniti si portano sul 2-0, dove in Serbia, nonostante la superficie, Querrey ed Isner fanno valere la loro grande esperienza per riuscire a superare questo grande ostacolo. Punteggio in parità tra Croazia-Canada e Spagna-Gran Bretagna, dove Shapovalov e Norrie portano un punto fondamentale per la loro squadra.

NORRIE EROE NAZIONALE – Cameron Norrie prima di oggi non aveva mai disputato un match in Coppa Davis e se non fosse per l’infortunio di Murray probabilmente non ci sarebbe stato lui oggi su questo palcoscenico. Si è trovato qui per caso, senza esperienza su terra battuta, contro un avversario che ne ha vinte di partite importanti su questa superficie ed infatti visti i primi set sembrava dover essere un match a senso unico. Avanti di due set e di un break, Roberto Bautista Agut aveva ormai la vittoria in pugno ma il mancino di Johannesburg è stato bravo a non arrendersi ed a crederci fino alla fine, portando alla Gran Bretagna il punto della parità, il match termina 6-4 6-3 3-6 2-6 2-6 per Norrie dopo che nel primo match Ramos-Vinolas aveva regolato Broady in tre sets.

KAZAKISTAN E BELGIO SUPER – Kukushkin e Popko hanno regalato il 2-0 alla propria nazione, contro una Svizzera priva dei grandi nomi quali Federer e Wawinka. Laaksonen e Bodmer non hanno potuto niente contro i padroni di casa, che ormai sono davvero ad un passo da i quarti di finale della Davis Cup 2018. Stesso discorso vale per il Belgio, finalista dell’anno scorso, a Liegi Goffin e Bemelmans hanno regolato Balazs e Fucsovics dove quest’ultimo, grande sorpresa degli Australian Open, si è arreso in quattro set al mancino belga, riducendo ormai al minimo le speranze di vittoria dell’Ungheria.

CANADA, STATI UNITI E FRANCIA – Mentre il team di Jim Courier ha chiuso questa giornata con un perentorio 2-0, lasciando parola al doppio per la qualificazione finale. Canada e Francia si sono fermati sul 1-1 questo venerdì, rispettivamente contro Croazia ed Olanda. Tanti rimpianti ci sono per i transalpini, sopratutto per Mannarino, il quale ha ceduto con un netto 3-0 il match contro l’olandese Thiemo De Bakker, per fortuna però ci ha pensato Richard Gasquet, non senza soffrire, a riportare le cose in parità nel match contro Robin Haase. Per il Canada invece Vasek Pospisil ha sfiorato il colpaccio contro il croato Coric ma si è dovuto arrendere dopo quattro parziali lottatissimi, però ci ha pensato Denis Shapovalov a riportare le cose in parità, sconfiggendo in tre set Galovic.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy