Davis Cup, Italia-Russia: il primo punto va a Gabashvili, delude Bolelli

Davis Cup, Italia-Russia: il primo punto va a Gabashvili, delude Bolelli

Play-off di Coppa Davis: Simone Bolelli cede a Gabashvili in tre set nel match inaugurale.

Sono le 9 e 10 italiane quando Simone Bolelli e Teimuraz Gabashvili danno inizio a questa tre giorni di Davis, per quanto concerne lo scontro Italia-Russia. Il veloce cemento di Irkutsk non è certo la superficie migliore per la formazione tricolore, ma gli avversari almeno sulla carta non sono imbattibili.

Gabashvili e Bolelli, infatti, orbitano entrambi intorno alla 60esima posizione del ranking e, come prevedibile, ne scaturisce un match equilibrato, almeno inizialmente. Durante i primi scambi Simone fa fatica ad entrare subito in partita, complice anche l’avvio sprint del suo avversario, che trova il break già nel primo game dell’incontro. Bolelli sa che lasciarsi scappare via un avversario come questo potrebbe essere molto pericoloso e cerca subito di recuperare il break perduto. Ci riesce egregiamente nel game seguente, dove prende le misure all’avversario e alla seconda occasione recupera lo svantaggio. Un’altra fase clou del primo set è rappresentata dal sesto game, dove il russo è particolarmente aggressivo e si porta in pochi istanti sullo 0-40.

Il bolognese non si fa però intimidire e risale la china, aiutato anche dal servizio. Due punti dopo Gaabshvili si guadagna un’altra chanche di break, anche questa prontamente annullata. Bolelli prova a sferrare una controffensiva nel decimo game, ma il servizio del russo appare solidissimo e difficile da strappare. Sul 6-5 Bolelli si appresta a servire per portare il set al tie-break. Qui a fare la differenza è il servizio del russo, che gli permette di vincere parecchi punti alla battuta e di giocare più serenamente alla risposta, portando a casa il set.

Bolelli pare accusare il colpo e nel secondo set subisce un calo spaventoso. In particolare soffre molto al servizio, dove non trova la continuità necessaria a portare a casa i turni di servizi. Il russo, da parte sua, mette molta pressione al tennista italiano, che in pochi minuti si trova sotto 4-0. Anche il secondo set sembra ormai nelle mani del tennista georgiano di nascita, che chiude con un game a zero, fissando lo score sul 6-1.

Il terzo set si avvia sulla falsa riga del primo, ma stavolta ad essere maggiormente incisivo sulle palle break è il russo che si porta sul 3-1 dopo che entrambi avevano mantenuto agevolmente la battuta nei game precedenti. Bolelli ha l’occasione di rientrare in partita già nel game successivo ma l’avversario è bravo ad annullare la chance di controbreak a favore dell’italiano. Sul 5-3 Gabashvili serve per il match e, nonostante la falsa partenza con un doppio fallo, riesce a vincere il game al secondo match point grazie a un ace, che consegna il primo punto alla formazione di casa. Ora Fabio Fognini cercherà di pareggiare i conti nel match contro il giovane Andrey Rublev.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy