Davis Cup, miracolo di Gran Bretagna e Francia o Argentina e Croazia dritte in finale?

Davis Cup, miracolo di Gran Bretagna e Francia o Argentina e Croazia dritte in finale?

Ultima giornata delle semifinali di Coppa Davis. Argentina e Croazia sono ad un passo dal sogno ma Gran Bretagna e Francia proveranno in tutti i modi a risalire. Ci riusciranno? Ecco una preview realizzata dalla pagina “Tutto Tennis”.

1 Commento

Ultima giornata di semifinali in Coppa Davis, con l’Argentina che conduce 2-1 sulla Gran Bretagna e la Croazia avanti 2-1 sulla Francia. A Glasgow il nervosissimo Andy Murray sarà protagonista della prima sfida di giornata, con l’obiettivo di tenere a galla la sua nazione occupando per l’ennesima volta il ruolo di salvatore della patria, sfidando il non proprio irresistibile Guido Pella, già però protagonista di un’ottima prova contro l’acerbo Edmund. Il pronostico verte ovviamente sul baronetto scozzese, chiamato alla riscossa dopo la bruciante sconfitta maturata contro il gigante argentino. Lui, che in coppa Davis non perdeva dal ’54, quest’oggi, a fauci spalancate, dilanierà il malcapitato avversario, prendendosi le lodi incondizionate persino da sua maestà, rimasta probabilmente agli antichi splendori di Sir. Fred Perry.

La vittoria di Murray, comunque, non servirà, perché sarà poi Del Potro (qualora venisse schierato dal capitano)  a portare la nazionale albiceleste in finale, con buona pace degli indipendentissimi britannici.

242544

Dall’altra parte dell’Europa (geograficamente parlando), il fondatore della dinastia francese dei cigni bianchi, Richard Gasquet, sfiderà l’ottusissimo e monocorde Cilic (comunque più titolato di lui), in quella che pare prospettarsi come la partita più interessante di giornata. Il braccio diamantato di Béziers, sfavorito, riuscirà invece (è più una sacrale preghiera che un pronostico vero e proprio) a pareggiare i conti, rispondendo alle monotone bordate del miracolato di Medjugorie, con sprazzi del cristallino talento che Madre Tennis ha inserito in lui, mostrando al pubblico croato (da sempre, per tradizione, abituato ad un gioco tanto efficace quanto noioso), pennellate degne del miglior Monet. Se la preghiera sarà ascoltata, dunque, il match decisivo vedrà opposti il discendente di Gasquet, Lucas Pouille, ed il robottino classe ’96 Borna Coric. Che gli dei del tennis preghino per noi e, a mente lucida, urliamo “vive la France”.

Appuntamento alle 14 con i primi due singolari.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Goran Jankov - 1 anno fa

    Gran bretagna si attacca al, DEL POTRO DISTRUGGE EDMUND, LI È CHIUSA DA VENERDÌ

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy