Andy Murray, numero uno in tutto

Andy Murray, numero uno in tutto

Lo scozzese, premiato in patria come sportivo britannico dell’ anno, grazie ai grandi risultati conseguiti in questo 2016, che gli permettono di essere anche il tennista più pagato, fra prize money e sponsorizzazioni.

Commenta per primo!

Sta per chiudersi un anno forse irripetibile per Andy Murray, riuscito finalmente a staccarsi di dosso l’ etichetta di eterno secondo, e consacratosi cone attuale numero uno del tennis mondiale.

EROE IN PATRIA- I successi di questo 2016, sono valsi al tennista scozzese un ulteriore premio: Andy è stato votato dai suoi connazionali, come sportivo britannico dell’ anno, premio da lui conquistato per la terza volta in carriera, un vero record per il suo paese. Murray ha concluso al primo posto di questa speciale graduatoria.

GLI ALTRI- Anche altri tennisti, sono stati premiati nei rispettivi paesi di appartenenza, grazie alle loro imprese con la racchetta. È il caso di Angelique Kerber, anche lei numero uno al mondo, e eletta sportiva tedesca dell’ anno, mentre in Svizzera, Stan Wawrinka si è dovuto accontentare della terza posizione, di una votazione che ha incoronato il ciclista Fabian Cancellara, cone sportivo elvetico del 2016.

SOLDI, SOLDI, SOLDI- Slam, primato in classifica, Olimpiadi, e tutti i successi di questa stagione, hanno permesso a Andy Murray, di chiudere al primo posto di una speciale classifica: quella dei guadagni. Il solo 2016 ha portato nelle tasche del britannico un qualcosa come dodici milioni di dollari di soli prize money, (il solo successo ai Championship, ha permesso di a Andy di guadagnare un assegno superiore ai due milioni), che vanno a rimpinguare un montepremi che ora vede lo scozzese attestarsi attorno ai settanta milioni, ai quali vanno aggiunte fior fior di sponsorizzazioni, fra le quali spicca l’ accordo con la casa di abbigliamento sportivo, Under Armour, che per quattro anni legherà il suo nome a quello dello scozzese, per un ammontare complessivo di quindici milioni di sterline.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy