Maria Sharapova impegnata nel mondo degli affari

Maria Sharapova impegnata nel mondo degli affari

Da anni la russa è una delle più ricche imprenditrici al mondo; da adesso si dedicherà anche alla crescita di nuove giovani imprenditrici provenienti da tutto il mondo.

di Andrea Lombardo

Solo sei anni fa, Maria Sharapova aveva investito $500.000 per fondare Sugarpova, la sua azienda personale. Oggi può vantare una gran vendita di caramelle e cioccolato in ben 22 paesi. Ciononostante, spesso gli uomini hanno più successo delle donne. È qui che la tennista russa interverrà: grazie alla NAWBO (National Association of Women Business Owners) si occuperà della crescita di nuove imprenditrici.

“Negli incontri d’affari con altri imprenditori, spesso mi ritrovo ad essere l’unica donna presente in una sala piena di uomini. Nonostante la mia azienda abbia successo, c’è una sorta di intimidazione anche a causa della differenza d’età.”

È questo che ha spinto Masha ad incoraggiare le giovani con la passione per gli affari: “Ci vuole tempo per ottenere fiducia e sarà uno degli aspetti che condividerò con queste donne, specialmente con le più giovani, tra i 20 e 30 anni o addirittura con ragazze che frequentano ancora la scuola e che stanno maturando questa passione. Spesso sono talentuose e creative ma sono timide e non vogliono mettersi alla prova. Ma lo capisco perché anche io mi sono ritrovata in questa posizione e ancora oggi lo sono a volte.” 

Sugarpova

“Sono stata fortunata perché ho avuto la possibilità di entrare a contatto con gente con molta più esperienza della mia. Ho capito in cosa andavo bene, in cosa sbagliavo e su cosa dovevo investire. Io ho sempre avuto la possibilità di ricevere consigli ma non penso che questo succeda a tutte le donne. La loro idee potrebbero realizzarsi sotto una giusta guida.” 

Il programma dedicato alle imprenditrici di Maria Sharapova sarà aperto a tutte, mentre successivamente verranno scelte 6 donne che frequenteranno per 12 mesi il corso. Le migliori partecipanti riceveranno supporto dal team di Sharapova e dall’istituto della NAWBO.

“Sarò in una stanza con loro e presenterò loro i membri della NAWBO e tutti gli esperti del mio team che hanno aiutato Sugarpova ad arrivare ai livelli attuali. Sarà una bella esperienza per me, sapere da dove arriva la gente, conoscere le loro preoccupazioni e vedere cosa pensano del mercato.”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Enzo Chiarolanza - 4 mesi fa

    meglio che si ritira dal tennis a questo punto..
    visto che dal rientro sta collezionando solo figure di merda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy