Wta Briefing: Dallo stop maternità di Serena Williams al rientro di Maria Sharapova

Wta Briefing: Dallo stop maternità di Serena Williams al rientro di Maria Sharapova

In una settimana inaugurata dal lieto annuncio della gravidanza di Serena Williams, che terrà l’americana fuori dai campi fino al 2018, il circuito Wta si appresta ad accogliere, tra sorrisi e mugugni, Maria Sharapova al ritorno dopo la squalifica per doping.

1 Commento

Fuori Williams, dentro Sharapova. No, non è una staffetta calcistica sulla falsariga delle famose alternanze tra Baggio e Del Piero ai mondiali di Francia nel 1998 o tra Rivera e Mazzola a Messico 70, ma lo scenario sorto in questa settimana giunta al crepuscolo.
Scontata la lunga, seppur abbreviata, squalifica per doping (la siberiana è ferma dal marzo 2016), da domani le colleghe si ritroveranno nuovamente di fronte Maria Sharapova e tante sono state quelle che, nel corso di questi ultimi mesi, hanno espresso il loro malumore (per ultima Agnieszka Radwanska) riguardo lo sconto alla pena comminata che permetterà alla cinque volte campionessa Slam di ritornare a calcare i campi con qualche mese di anticipo.

Comunque sia la 40^ edizione del Porsche Tennis Grand Prix, accompagnata dalla più modesta Istanbul Cup, inaugurerà la stagione sul rosso praticamente per tutte le tenniste al top della classifica mondiale. A Stoccarda otto delle prime dieci al mondo daranno il bentornata a Masha (assenti solo Madison Keys e naturalmente Serena Williams) anche se la presenza di Garbiñe Muguruza, una delle più acerrime contestatrici del ritorno anticipato della Sharapova, è in forte dubbio a causa dell’infortunio che la ha portata a rinunciare alla convocazione in Fed Cup con la sua Spagna.
Sicuramente sarà tutta da testare la condizione fisica della bionda russa che, sempre grazie a una wildcard, potremo riapprezzare anche al Foro Italico fra meno di un mese. Il countdown è giunto al termine: la tre volte regina di Stoccarda impressionerà in positivo già da questa settimana? Tutto da gustare l’esordio di Masha che al primo match dopo quindici mesi di stop sfiderà la nostra Roberta Vinci.

Serena Williams, nata a Saginaw, Michigan il 26 settembre 1981
Serena Williams, nata a Saginaw, Michigan il 26 settembre 1981

Parlato dell’atteso ritorno di Maria Sharapova, migriamo sulla notizia della gravidanza di Serena Williams che terrà fuori dal circuito, per il più dolce degli stop, la fuoriclasse statunitense almeno fino al nuovo anno.
La ventitré volte campionessa Slam ha annunciato via social di essere incinta del suo primo figlio. Il lieto evento dovrebbe avvenire al principio del prossimo autunno e perciò la tennista americana, che a settembre compirà 36 anni, ritroverà i campi soltanto dal 2018. Ancora è molto prematuro pensare allo stato di forma in cui sarà Serenona al termine della gravidanza, ma il pensiero di tutti gli appassionati è uniforme: rivedremo la Serena Williams che tutti conosciamo? Si vedrà, anche perché i 24 titoli dello Slam di Margaret Court sono veramente a un tiro di schioppo dalla campionessa a stelle e strisce.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ho piacere perche’ la maternita’e’una cosa bellissima pero’ mi manchi troppo brava !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy