Wta Briefing: Sydney e Hobart, ultimi stop prima degli Australian Open

Wta Briefing: Sydney e Hobart, ultimi stop prima degli Australian Open

Manca una sola settimana al primo Slam del 2017 con l’incertezza che regna sovrana sul circuito più avvenente del gioco del tennis. I tornei di Sydney e Hobart (con impegnate le nostre Roberta Vinci, da una parte, e Sara Errani e Francesca Schiavone, dall’altra) daranno maggiore chiarezza in vista degli Australian Open?

Iniziate quest’oggi le prime schermaglie negli ultimi tornei che precedono gli Australian Open. Negli International di Sydney e Hobart tanti forfait, ma anche buoni spunti a sette giorni dal primo Slam della stagione. L’Apia International di Sydney non potrà contare su Elina Svitolina, semifinalista a Brisbane, e su Karolina Pliskova, vincitrice dello stesso torneo giocato qualche migliaia di chilometri più a nord della più popolosa città dell’intero continente oceanico. È proprio la ceca, salita al suo best rank alla quinta piazza della classifica Wta, la dominatrice di questo primo accenno di stagione con la convincente vittoria dello Brisbane International dove, nei cinque incontri che l’hanno portata al titolo, ha perso un solo set – nei quarti contro Roberta Vinci. Proprio la tarantina sarà presente nel tabellone del torneo australiano; per lei sfida in nottata contro la qualificata Maria Sakkari. Sarà il primo faccia a faccia tra l’esperta pugliese, numero 9 del seeding, e la ventunenne ateniese.
Esentate con un bye dal primo turno di Sydney Agnieszka Radwanska e Angelique Kerber. Per la numero 1 del mondo l’esordio nel 2017 non è stato tra i più convincenti con l’eliminazione subita ai quarti di Brisbane per mano della Svitolina. Anche la campionessa in carica Svetlana Kuznetsova già avanti al secondo round grazie all’odierna vittoria contro la rumena Begu.

errani-171

In Tasmania, sul cemento di Hobart, parecchi i forfait prima dell’inizio delle sfide. Per acciacchi e fisime varie non ci saranno Katerina Siniakova e Alison Riske (trionfatrice e finalista a Shenzhen), Alizé Cornet e Ana Konjuh (finaliste rispettivamente a Brisbane e Auckland). La tennista francese, dunque, non potrà difendere il titolo vinto dodici mesi fa. Presente, invece, l’altra transalpina Kiki Mladenovic, fresca di titolo alla Hopman Cup insieme al connazionale Richard Gasquet.
Doppia rappresentanza italiana all’Hobart International Tennis Centre: nella notte Sara Errani e Francesca Schiavone esordiranno contro due atlete provenienti dalle qualificazioni: per la bolognese ci sarà la nipponica Risa Ozaki; per la milanese la giovane croata Jana Fett, giocatrice attualmente al 325esimo posto nel ranking.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy