Abu Dhabi: Vittorie per Ferrer e Raonic

Abu Dhabi: Vittorie per Ferrer e Raonic

David Ferrer e Milos Raonic si impongono contro Tsonga e Anderson. Domani in semifinale li attendono Rafa Nadal e Stan Wawrinka.

Commenta per primo!

Come ormai è diventata abitudine negli ultimi anni, il circus del tennis riparte, per la nuova stagione, con il Mubadala World Tennis Championship di Abu Dhabi. Torneo che non mette in palio punti per la classifica Atp, ma che rappresenta l’ ultima rifinitura prima degli eventi ufficiale, e inoltre mette in palio per il vincitore, un assegno di 250.000 dollari; il programma della prima giornata presentava Tsonga-Ferrer e Anderson-Raonic, a contendersi un posto in semifinale, dove li attendono rispettivamente Rafael Nadal e Stan Wawrinka.

 

Nel primo incontro disputato, a David Ferrer sono bastati 53 minuti, per piegare la flebile resistenza di un Jo-Wilfried Tsonga, apparso ancora lontano dalla migliore condizione. 6-1 6-1 il punteggio finale, in favore dello spagnolo, apparso già in palla e pronto a difendere i molti punti conquistati nei primi mesi del 2015.

Il primo set scivola via velocemente, Tsonga poco incisivo alla battuta e apparentemente ancora provato dalla preparazione, viene brekkato ripetutamente da un Ferrer tonico, aggressivo, e pronto ad avventarsi su ogni palla, che concede al francese solo tre punti sui propri turni di battuta. Chi spera di vedere una reazione di Jo-Wilfried, rimane ben presto deluso, il copione del secondo set, ricalca perfettamente quello del primo, e lo spagnolo concede il primo game al suo avversario, solo sul punteggio di 5-0. Domani in semifinale, derby spagnolo fra NadalFerrer.

raonic.jpg

Nel secondo incontro sfida fra picchiatori, Raonic e Anderson sembra poter essere un confronto più equilibrato, dove i servizi la fanno da padroni. Il match se lo aggiudica il canadese, apparso più pronto fisicamente, rispetto al sudafricano, che reduce da un ottimo finale di stagione, lasciava ben sperare. È stato un match comunque veloce, durato poco più di un’ ora, dove Raonic ha imposto la legge del suo servizio, senza concedere palle break al sudafricano, punito nelle due occasioni in cui ha messo in campo più seconde palle. 6-3 6-4 lo score finale, e domani Wawrinka-Raonic vale un posto in finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy