CTL: Pennetta batte Svitolina ma non basta; vince per 21-19 il team Punjab Marshalls

CTL: Pennetta batte Svitolina ma non basta; vince per 21-19 il team Punjab Marshalls

Iniziata oggi la Champions Tennis League, esibizione che ha visto ai nastri di partenza anche la nostra Flavia Pennetta. La brindisina, apparsa piuttosto in forma, ha liquidato nettamente Elina Svitolina ma questa affermazione non è bastata alla squadra Mumbai Tennis Master per la vittoria finale. Il team di casa infatti si è fatto rimontare dal 2-0 iniziale finendo per perdere 21-19.

Si apre con la sconfitta del team di casa “Mumbai Tennis Master“, la seconda edizione della Champions Tennis League, l’esibizione a squadre di scena in India. Flavia Pennetta, Santiago Giraldo e Richard Krajicek, nonostante un vantaggio di 2-0,  non sono riusciti ad evitare la disfatta finale, rimediata proprio dal colombiano, arresosi per 5-4 a Marcos Baghdatis, rappresentante degli ospiti Punjab Marshalls. 

Andiamo con ordine. I primi a scendere in campo sono stati  le due leggende: Richard Krajicek, dei Mumbai e Greg Rusedski dei Punjab’s. A trionfare con un serrato 5-4 è stato l’olandese. Nonostante i due si siano ritirati da diversi anni hanno mostrato le loro abilità deliziando la folla riunita nello stadio. Poi è stato il turno della stella più attesa, la nostra Flavia Pennetta, che mostrando un grande tennis ha liquidato per 5-2 Elina Svitolina. Dopo un break e contro-break iniziale la campionessa degli Us Open ha messo l’acceleratore andando a segno con pregevoli rovesci e chiusure a rete da vera doppista, regalando dunque il punto del 2-0 alla sua squadra.

Con la testa sott’acqua però i Punjab Marshalls sono riusciti a risalire, vincendo prima con Baghdatis e Svitolina  il doppio misto contro Giraldo/Pennetta, e poi ancora un altro doppio misto che ha avuto sempre come protagonista il cipriota insieme alla tennista di casa Sriram Balaji. L’ultima attrazione del giorno è stato il singolare decisivo tra il 30 enne, finalista degli Australian Open 2006  e il n.92 del ranking. Una battaglia aperta, con entrambi molto bravi al servizio e a sferrare colpi potenti dalla linea di fondo rimandando la fine di una sfida combattutissima al tie-break finale, vinto dal cipriota per 5-3.

La prima tappa ha dunque premiato per 21 games a 19 la squadra ospite, ma per il team di Mumbai non è ancora finita. Domani infatti Flavia Pennetta sarà di nuovo in campo contro Alize Cornet, mentre Giraldo se la vedrà con Roberto Bautista Agut, entrambi rappresentanti del team Raipur Rangers.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy