IPTL: gli Indian Aces dominano ancora i Mavericks; altra sconfitta per Federer e i Royals

IPTL: gli Indian Aces dominano ancora i Mavericks; altra sconfitta per Federer e i Royals

Penultima giornata dell’IPTL a Dubai, terminata con un altro netto successo da parte dei campioni in carica degli Indian Aces, e con l’ennesima sconfitta per il team di casa. Tra gli UAE Royals e i Singapore Slammers totale equilibrio fino agli ultimi due incontri che hanno avuto per protagonista Federer. Lo svizzero ha messo in cascina altre due disfatte, prima in doppio e poi nel singolare finale contro Murray.

Si confermano ancora una marcia sopra tutti gli altri team gli Indian Aces, che lasciano ai Mavericks appena 5 giochi in più rispetto alla sfida di Nuova Delhi, conquistando l’ottava vittoria in 9 incontri giocati. Gli indiani si dimostrano impeccabili anche senza Rafael Nadal aggiudicandosi tutte e 5 le partite odierne a cominciare dal 6-0 che Rohan Bopanna, sostituto di Fabrice Santoro, ha rifilato in 13 minuti alla leggenda James Blake.

gallery-image-306128091

A seguire porta il suo contributo Agnieszka Radwanska, ancora imbattuta in questa IPTL. La polacca batte per 6-4 Ajla Tomljanovic approfittando di qualche gratuito di troppo della giocatrice australiana. Bene anche Mirza e Bopanna in doppio (6-4 a Roger Vasselin Gajdosova) prima della pausa per pioggia che non ha distratto di certo i leader dell’esibizione. Al ritorno infatti vittoria al fotofinish per Bopanna e Dodig  e successo per Bernard Tomic, che riscatta la sconfitta di ieri battendo per 6-4 Ivo Karlovic.

Nella seconda sfida male gli UAE Royals, che non riescono a regalare una gioia al pubblico di casa. Dopo la sconfitta di ieri contro i Mavericks, oggi ci hanno pensato per 27-24 i Singapore Slammers, grazie al contributo di un grande Andy Murray. Deludente per la concretezza Roger Federer che ancora una volta perde sia in doppio con Marin Cilic che in singolare contro lo scozzese. Tanti rimpianti per il duo croato-svizzero che sciupa la chance per chiudere sul 5-4 e servizio lasciando strada ai rivali allo Shoot Out.

Ancora una batosta poi per l’ex n.1 del mondo, decisamente troppo falloso nella prima parte del set prima di rifarsi un pò sul finire della frazione gettandosi spesso a rete. Roger però sul 5-4 e servizio ha ceduto la battuta a 0, a causa di una palla corta rimasta sulle corde, registrando così la terza sconfitta in singolare dopo quelle patite da Nadal e da Karlovic.

gallery-image-354495813

Prima delle due sfide finali grande equilibrio tra i due team, con i trionfi  di Carlos Moya su Goran Ivanisevic (6-4), di Karolina Pliskova in rimonta sulla Mladenovic, e della francese e Daniel Nestor nel misto. Domani ultima giornata a Dubai, prima del gran finale a Singapore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy