IPTL, Manila: Berdych regala ai Royals la vittoria; Raonic padalino dei Mavericks

IPTL, Manila: Berdych regala ai Royals la vittoria; Raonic padalino dei Mavericks

Ultima giornata dell’IPTL 2015 a Manila che ha visto prima imporsi gli UAE Royals sui Singapore Slammers e poi l’epica vittoria dei padroni di casa Filiippine Mavericks contro gli Indian Aces di Rafa Nadal.

Sono stati un grande Tomas Berdych e un power point giocato al momento giusto a regalare alla squadra UAE Royals la vittoria in questa terza giornata ed ultima giornata a Manila contro i Singapore Slammers. 26- 23 il punteggio finale per la squadra di Dubai, che aveva iniziato piuttosto bene schierando subito Ana Ivanovic, brava ad imporsi allo shoot-out su Karolina Pliskova, dopo aver recuperato uno svantaggio di 1-3. Da sottolineare il grande vincente di rovescio incrociato tirato fuori dalla serba sul power point, il punto che qualora lo avesse sbagliato, l’avrebbe portata sotto per 5-1.

gallery-image-204530056

Ad aumentare un pó il gap ci ha pensato poi la leggenda Goran Ivanisevic, che contro Carlos Moya ha trovato il break decisivo nel decimo gioco, evitando quindi lo shoot-out. Anche lo score del doppio misto successivo é stato il medesimo: 6-4 in favore di Nestor e Mladenovic, contro Bencic e Kyrgios degli Slammers.

É stato nel quarto set peró che i Singapore Slammers hanno tentato il riaggancio, schierando nel doppio maschile Marcelo Melo e Nick Kyrgios, subentrato al posto di Dustin Brown. Un set terminato con un convincente 6-2 per il duo brasiliano-australiano opposto ai collaudati Nestor e Berdych.

gallery-image-87784833

Il ceco peró si é rifatto alla grande nel momento che contava, rifilando a Nick Kyrgios un 6-4 e regalando al suo team la vittoria finale. Il merito va anche alla squadra, che ha saputo chiamare il power point nella condizione piú ottimale. Il tutto infatti si é svolto nel decimo gioco, sul 5-4 per Berdych, con Kyrgios che avanti 40-30 ha commesso un imperdonabile errore servendo ai Royals su un piatto d’argento il successo.

Il team di Dubai tornerá in campo a Nuova Delhi, esattamente il 10 dicembre contro i Japanese Warriors.

Il tempo di una breve pausa e poi é toccato agli altri due team: Philippine Mavericks e Micromax Indian Aces. Una sfida equilibrata dalla vigilia, che non ha certo deluso le aspettative del pubblico. A deciderla infatti é stato un punto, portato a casa da Milos Raonic nello shoot-out finale contro Nadal.

Ad aprire le danze sono state le due leggende, Phillippoussis per la franchigena di casa, Santoro per gli indiani. Il set alla fine lo ha messo in cascina l’australiano, che con il suo gioco potente, non é caduto nella ragnatela del mago francese.

gallery-image-1092706021

Il secondo incontro si é basato sul doppio maschile, con Ivan Dodig e Rafa Nadal imbattuti in questa competizione. Come nella giornata di ieri, anche oggi il duo croato-spagnolo si é imposto per 6-4 sui francesi Gasquet e Roger Vasselin.

Sul punteggio di 10 giochi pari, é stato poi il turno del doppio misto con Bopanna e Mirza protagonisti assoluti. Gli indiani hanno fatto valere alla grande la loro esperienza ed abilitá nel doppio, vincendo comodamente per 6-3 su Treat Huey e Serena Williams, con l’americana che sul set point ha spedito in rete la volée.

gallery-image-651501168

Il riscatto per la numero 1 del mondo é giunto nel set successivo, quando era opposta all’australiana Sam Stosur, contro cui perse la finale degli Us Open 2011. Questa volta peró Serena non ha tremato chiudendo con un comodo 6-3, nonostante il power point chiamato dagli Aces che avrebbero potuto risollevare le sorti del parziale. Sfortunatamente per loro la risposta della Stosur é uscita e quindi a decidere l’esito della sfida (19 giochi pari) non potrá che essere il singolare maschile tra Nadal e Raonic.

Un incontro elettrizzante sin dalle prime fasi, con il nordamericano che ha messo alle strette lo spagnolo, comandando le operazioni con il dritto. Nadal si é ritrovato in svantaggio per 4-2, ma é riuscito tuttavia a ricucire lo strappo sfruttando a pieno il power point chiamato sul 30 pari dell’ottavo gioco.

FB_IMG_1449584061645

Rafa peró ha sprecato quanto di buono fatto, perdendo di nuovo la battuta a causa di un errore durante lo scambio. Raonic non é stato da meno e collezionando l’ennesimo gratuito del game (volée in rete, dopo due errori di rovescio) ha rimandato la fine della sfida allo shoot-out. Shoot-out che alla fine premia il canadese all’ultimo punto disponibile per 25-24, dopo un dritto sbagliato dal 9 volte campione del Roland Garros sul suo servizio.

Prima sconfitta in questa edizione dell’IPTL per gli Indian Aces, che si vedono raggiunti dai Filippine Mavericks nel computo dei games.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy