IPTL, Nuova Delhi: perfetti gli Indian Aces anche senza Nadal, altra sconfitta per i Mavericks

IPTL, Nuova Delhi: perfetti gli Indian Aces anche senza Nadal, altra sconfitta per i Mavericks

Seconda giornata dell’IPTL a Nuova Delhi. Nessun turbamento per gli Indian Aces che di fronte al proprio pubblico battono i Japanese Warriors anche senza Rafael Nadal. Altra sconfitta dopo quella sonora di ieri per i Mavericks, che hanno risentito dei ritiri di Raonic e Gasquet e dell’assenza di Serena Williams contro i Singapore Slammers.

Seconda giornata dell’Iptl a Nuova Delhi, e seconda sconfitta in India per il team Philippine Mavericks, colpito da diversi importanti abbandoni. Milos Raonic e Richard Gasquet, due dei pilastri della formazione, sono stati costretti a lasciare per infortunio. La loro assenza si é sentita contro gli OUE Singapore Slammers, che si sono imposti per 30 giochi a 22.

gallery-image-1229461022

Ma andiamo con ordine. Ad inaugurare la sfida sono state come spesso accade le leggende Philippoussis e Carlos Moya, con lo spagnolo che si é portato avanti per 6 giochi a 4. Anche il doppio misto ha premiato il team di Singapore: Karolina Pliskova e Dustin Brown hanno infatti prevalso per 6-5 allo shoot-out su Treat Huey e Jarmila Gajdosova, mettendo in mostra il loro tennis offensivo.

Successivamente é stato poi il turno di Belinda Bencic e Ajla Tomljanovic che si sono data aspramente battaglia sul campo di Nuova Delhi. Brava  la svizzera a recuperare uno svantaggio iniziale di 3 giochi a 1, vincendo i successivi 5.

gallery-image-257200956

Sul filo di lana, ma sempre a favore del team di Singapore anche gli ultimi 2 incontri. Molto entusiasmante il doppio maschile, terminato allo shoot-out in favore di Kyrgios e Melo, prima dell’en plein dell’australiano che ha chiuso la sfida battendo per 6-5 Edouard Roger-Vasselin. 

A seguire poi, a partire dalle 15 ora italiana, sono scesi in campo gli Indian Aces da una parte e i Japanese Warriors dall’altra. Altro trionfo abbastanza netto per il team di casa ( 26-21) che si mantiene al comando della classifica, nonostante l’assenza di Rafael Nadal.

Ad aprire le danze sono stati subito Bopanna e Mirza, bravi a regolare per 6-4 Herbert e Lucic Baroni, grazie alle migliori abilitá nel doppio che li hanno portati rispettivamente in finale alle Finals e al successo a Singapore.

gallery-image-1242585715

Ancora protagonista poi la croata, che nel successivo singolare femminile ha trovato dall’altra parte della rete Agnieszka Radwanska. Dopo una partenza sprint, la Lucic si é fatta riprendere dal 2-0 al 2-4 chiedendo  la sostituzione con Kurumi Nara. Non ha potuto far nulla peró la giapponese, che prima ha perso il servizio a 0 e poi ha lasciato via libera alla polacca.

Dopo due incontri appannaggio degli Indian Aces, i Japan Warriors si sono sbloccati trionfando allo shoot-out con Paes ed Herbert, grazie ad un servizio vincente del francese. Da sottolineare che i due avevano precedentemente avuto anche un set point sul 5-4, quando erano al servizio Ivan Dodig e Rohan Bopanna. 

gallery-image-1323743654

A mettere un’ipoteca finale sulla sfida ci ha pensato il capitano degli Indian Aces, Fabrice Santoro, che ha avuto la meglio per 6-3 sulla leggenda dei Warriors Thomas Enqvist, prima del singolare maschile finale che ha premiato Pierre Huges-Herbert per 6-3 su Dodig. Imbattuti dunque gli Indian Aces a Nuova Delhi, con a carico 4 vittorie complessive su 5 sfide disputate fino ad ora.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy