IPTL: Indian Aces, vittoria 25-18 contro i Japan Warriors al debutto di Tomic; sconfitte per Federer

IPTL: Indian Aces, vittoria 25-18 contro i Japan Warriors al debutto di Tomic; sconfitte per Federer

Dopo una turbolenta conclusione della tappa indiana della International Premier Tennis League, che ha visto affrontarsi gli eterni rivali ed amici Roger Federer e Rafa Nadal, è il momento di spostarsi a Dubai per il penultimo turno della competizione.

Indian Aces-Japanese Warriors 25-18 

Nel primo incontro della giornata si sono sfidati gli specialisti Bopanna e Mirza e l’inedita coppia Herbert-Flipkens. Senza troppe sorprese, l’incontro si è concluso sul 6-4 in favore degli indiani, nonostante i 14 vincenti della partnership franco-belga.

gallery-image-963997963

E’ stato poi il turno della neo-vincitrice delle WTA Finals, Agnieszka Radwanska, che se l’è dovuta vedere con l’esperta croata Mirjana Lucic-Baroni. Grazie ad un dominio totale la polacca porta gli Aces sul 10-7, complice anche molti errori da parte della giocatrice più anziana: ben 16 errori non forzati in un solo set sono davvero molti.

Nel singolare delle “leggende” si sono affrontati Fabrice Santoro e Thomas Enqvist: non c’è stata storia, il francese ha trionfato nella maniera migliore possibile, addirittura con un bagel ai danni dello svedese, che è apparso davvero fuori forma.

Di nuovo in campo Bopanna, questa volta impegnato nel doppio maschile in coppia con Dodig, contro Herbert e Paes. In un match molto tirato, hanno trionfato i padroni di casa grazie ad una serie di vincenti consecutivi che hanno infiammato il pubblico indiano.

E’ il giorno anche dell’esordio di Bernard Tomic tra le fila degli Indian Aces, èd è un debutto tutt’altro che posituvo: Kohlschreiber sconfigge l’australiano nato a Stoccarda in 23 minuti e con 11 vincenti, quasi tutti di rovescio, la sua specialità.

Obi UAE Royals-Philippines Mavericks 24-26

Per i Royals di Roger Federer non c’è stato nulla da fare: i Mavericks iniziano alla grande con la vittoria tiratissima della leggenda James Blake contro Goran Ivanisevic, che ha pagato l’età più avanzata. Comunque grandi armi messe in mostra da parte del croato ex campione di Wimbledon, soprattutto al servizio.

gallery-image-310732492

Kristina Mladenovic si libera poi facilmente di Ajla Tomljanovic: 6-2 lo score finale in favore della serba naturalizzata francese che non si ripete poi nel doppio assieme a Marin Cilic. I due perdono contro la coppia Roger-Vasselin-Gajdosova nel match più equilibrato della giornata.

Roger-Vasselin si ripete anche nel doppio maschile insieme allo specialista Treat Huey, ai danni della coppia Federer-Cilic. 6-4 alla fine, stesso risultato della sfida che ha visto protagonisti il Re svizzero e Ivo Karlovic, ma in favore del croato. Nulla da fare per il più amato dal pubblico, proprio nella tappa di casa sua.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy