Anche Djokovic si unisce al club dei tennisti-papà

Anche Djokovic si unisce al club dei tennisti-papà

Si sa che la più grande gioia per un uomo è diventare padre. I tennisti ovviamente non fanno eccezione e intorno ai trent’anni alla maggior parte di loro viene in mente questo pensiero. Notizia del giorno scorso che anche il numero uno del mondo ha ricevuto questo meraviglioso regalo, che attendeva ansiosamente da inizio anno. È solo l’ultimo di una lunga serie di tennisti che finalmente hanno un proprio erede; infatti senza andare troppo in là con gli anni, si ricorda facilmente il caso di Tommy Haas, che attraverso il suo sito ufficiale annunciò la nascita della sua bambina, insieme alla moglie e attrice Sara Foster. La piccola Valentina Haas è stata perfino protagonista della vittoria a Monaco del suo papà, che ha persino detto che non si fermerà finché sua figlia capirà cosa sta facendo il suo papà.

Anche Federer recentemente è stato protagonista di un curioso episodio: difatti anche lo svizzero è diventato nuovamente padre e anche questa volta di due bellissimi gemelli, arrivando dunque a quota quattro. Per l’elvetico è stata senz’altro una gioia immensa, anche se a conti fatti, quattro iniziano ad essere un po’ troppi!! Le new entry Leo e Lenny si aggiungono alle sorelline Myla e Charlenne, che già avevano quasi cinque anni.

fed

A volte l’evento di una nascita può stordire, tennisticamente parlando, il nuovo genitore, ora preso dai mille pensieri che un bambino può portare. Lo stesso Roger, nel periodo della nascita dei figli (Maggio 2014) non era infatti apparso molto brillante in campo, dando forfait al torneo di Madrid e venendo eliminato al primo turno al successivo Masters di Roma. Queste piccole insoddisfazioni sportive gli hanno permesso, però, di stare più vicino alla sua famiglia, in un momento delicato come quello.

Anche il connazionale Wawrinka ha passato un momento intenso con la sua famiglia, prima quasi litigandoci, mettendole davanti la carriera, ma poi nel dicembre del 2009 lo svizzero e compagna sono finalmente convolati a nozze. Nel febbraio dell’anno successivo la moglie Ilhan ha dato alla luce una meravigliosa bambina di nome Alexia.

Se da una parte ci sono queste gioie per qualcuno la nascita di un bimbo non è sempre rose e fiori. È il caso di Feliciano Lopez. Difatti allo spagnolo è capitato un fatto molto spiacevole: nel 2010, infatti, l’allora ex fidanzata dell’iberico, la modella Maria José Suárez, ha annunciato l’aborto naturale del bambino che portava in grembo da tre mesi. La spagnola rimase incinta nell’aprile dello stesso anno, poco prima della separazione dei due.

Rimanendo nell’anno in corso anche un altro tennista è diventato finalmente papà. Si tratta di Janko Tipsarevic, oramai scomparso dai vertici delle classifiche da diverso tempo. Nel gennaio di quest’anno proprio il serbo annunciò su Twitter la nascita del suo figliolo.

twt

Ma la notizia del giorno, come anticipato, è quella che riguarda il baby Djokovic. Già da ieri era trapelata la notizia ma questa mattina con un Tweet l’annuncio è diventato finalmente ufficiale e arriva appena tre mesi dopo il matrimonio tra Nole e Jelena Ristic. Questa bella notizia arriva però in un momento delicato della stagione tennistica: dopo una seconda parte di stagione non brillantissima, il numero uno del mondo deve difendere le Finals e la vittoria a Parigi-Bercy.

Già ha fatto sapere che parteciperà a entrambe le manifestazioni, smorzando sul nascere tutte le voci che lo avrebbero visto fuori dai giochi in questo finale di stagione. Che non sarà concentrato al 100% è verosimile, ma da uno con una solidità mentale come la sua ci si può aspettare di tutto, anche un clamoroso bis con tanto di dedica alla sua amatissima famiglia.

Di Simone Marasi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy