Roger Federer realizzerà il sogno di Hayley Plumb, teenager sopravvissuta al cancro

Roger Federer realizzerà il sogno di Hayley Plumb, teenager sopravvissuta al cancro

La grande umiltà di Roger Federer si vede anche in questi semplici ma significativi gesti. Lo svizzero a Gennaio realizzerà il sogno di Hayley Plumb, grande appassionata del 17 volte campione Slam, che sta vincendo la battaglia contro una grave forma di cancro.

Se c’è una cosa che Hayley Plumb e Roger Federer hanno in comune, è la determinazione. Plumb ha trascorso mesi in trattamento drenante per il cancro alla tiroide. Ora, da grande appassionata di tennis, potrà realizzare il suo sogno di incontrare l’ambasciatore dello sport che ama, il 17 volte campione di Slam, Roger Federer. Quando fu diagnosticato il carcinoma papillare alla tiroide di terza fase, Plumb aveva appena 15 anni. Da quel momento ha trascorso quattro mesi a combattere la malattia. La cura comprendeva trattamenti estenuanti con radiazioni, che prevedevano il suo semi-isolamento perché era un pericolo anche per coloro che la circondavano.

“Anche seduti a estremità opposte del tavolo era pericoloso all’inizio” dice Hayley. É stata in remissione per due anni e ha detto di aver combattuto grazie all’aiuto di amici e familiari e una buona dose di umorismo: “Quando il radiologo mi ha dato le pillole di iodio radioattivo, ha detto, ‘ora sei la ragazza più sexy di Wellington'”. Ma in un primo momento la notizia di avere un cancro alla tiroide – raro in un giovane età – è stato un grande shock. “È stato un momento davvero difficile, come lo é ogni storia di cancro”. Originariamente Plumb non era a conoscenza del programma di Make-A-Wish, ma venne a sapere della fondazione, che le stava salvando la vita, attraverso un amico in mensa. Durante il trattamento le sono stati rimossi 24 linfonodi e la tiroide, ma adesso la coraggiosa ragazza é in stato in remissione ed é impaziente di incontrare il suo idolo di tennis.

1450595523834

 

Plumb, gioca per l’Avalon Tennis Club a Lower Hutt e spera di poter chiedere al campione svizzero, consigli tecnici e ,in particolare, come effettuare il famoso “tweener” di Roger. Plumb ammira il maestro svizzero tanto per la grazia e la fluiditá del suo gioco, quanto per il suo carisma fuori dal campo. “E ‘davvero con i piedi per terra, una persona che vuole solo bere una birra. E’ solo così fresco…e forse mi può insegnare come fare un tweener.” L’incontro è stato istituito dalla Fondazione Make-A-Wish e, quando Plumb ha ricevuto la telefonata, ha detto di aver quasi fatto cadere il telefono per terra. Adesso si recherà in Queensland con la sua mamma Sue, il papà Dave e il fratello Jayden, ai primi di gennaio, per incontrare Federer, che sará a difendere il suo titolo del 2015 a Brisbane, torneo “preparatorio” agli Australian Open nel corso del mese, in un campo che includerá giocatori del calibro di Kei Nishikori e Grigor Dimitrov e, dal lato femminile, Victoria Azarenka e Maria Sharapova.

É la prima volta che Federer incontra un destinatario della fondazione Make-A-Wish ed é l’ennesima dimostrazione della semplicitá e della umiltá che caratterizzano il campione Svizzero, anche fuori dal campo. “Sto andando a stringere la mano a Roger Federer e non molte persone possono dire di aver fatto questo” dice Plumb, che da grande sostenitrice del Manchester City, vorrebbe anche sostenere qualche domanda a Federer (notoriamente un tifoso dell’Arsenal) sulla Premier League inglese. I due club, siti attualmente ai primi posti della classifica, si affronteranno proprio domani sera all’ Emirates Stadium e Pumb spera anche in una vittoria della sua squadra del cuore, in una sfida che potrà dare segnali importanti alla inaspettata rivale (al comando del campionato) Leicester City.

di A.De Paola

Fonte: stuff Tennis

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy