Circus Preview: Italia-Taipei, la sfida del riscatto

Circus Preview: Italia-Taipei, la sfida del riscatto

Nella giornata di oggi andrà in scena, a Barletta, il match tra Italia e Taipei, con le azzurre nettamente favorite e pronte a difendere i colori della propria nazione per evitare una clamorosa retrocessione in serie C.

Commenta per primo!

Se fino a 4 anni fa gioivamo per il quarto successo in Fed Cup, oggi invece dobbiamo lottare per evitare la retrocessione in serie C, arrivando a competere contro nazioni di un livello nettamente inferiore al nostro ma che comunque possono nascondere molte insidie. Nonostante le giovani giocatrici scelte da Tathiana Garbin, la nazionale azzurra rimane comunque favorita, avvantaggiata anche dalla superficie ma sopratutto dal basso livello delle loro avversarie, dunque una sconfitta rimarrebbe impressa nella mente degli appassionati per molto tempo e difficilmente si potrà dimenticare.

L’ITALIA – Il team guidato da Tathiana Garbin potrà contare sulla sua numero 1 Sara Errani, numero 110 al mondo, Jasmine Paolini, numero 190, Martina Trevisan, numero 221, ed infine Camilla Rosatello, numero 301. Tranne l’Errani, le altre italiane giocano principalmente tornei futures, ottenendo anche dei buoni risultati, anche se ultimamente la 21enne toscana sta entrando timidamente nel circuito maggiore, prendendo parte ad alcune qualificazioni. Per il resto Trevisan e Rosatello navigano ancora nei tornei ITF, con ben poca esperienza in queste competizioni

RESOCONTO – La stagione della bolognese fino ad ora è stata disastrosa, con una classifica precipitata alla 110 e con un solo quarto di finale raggiunto, a Bogotà, per il resto tanti primi turni e tante sconfitte brucianti collezionate, solo la Fed Cup può rilanciare la stagione dell’azzurra, sperando in un’agevole vittoria in questo weekend. La numero 190 al mondo invece come miglior risultato può vantare la semifinale raggiunta nel 25k di Santa Margherita di Pula e l’ultimo turno di qualificazioni centrato a Biel, inoltre proprio qualche settimana fa è arrivato il best ranking, con l’ingresso per la prima volta in top 200. Annata non proprio brillante per la Trevisan, solo un quarto di finale raggiunto in un ITF italiano, mentre per il resto tante sconfitte nelle qualificazioni, nonostante ciò il capitano ha voluto darle fiducia, conoscendo al meglio le capacità della sua giocatrice. Infine c’è Camilla Rosatello, la “novità” di questa nazionale, con una finale raggiunta in un 15k francese, ad Amiens, ed anche un titolo in doppio vinto, sempre ITF, si è guadagnata un posto tra le convocate di questa sfida.

TAIPEI – Orfana della Hsieh, numero 97 al mondo, la nazionale di Taipei arriva a Barletta con la sua numero 1 Lee, 298 del ranking WTA, seguita poi dalle altre connazionali come le sorelle Hsu, Chieh-Yu e Ching-Wen, rispettivamente 372 e 419, ed infine la doppista Chuang, numero 68 nella specialità. Poco da dire sulle nostre avversarie, le quali vagano tutte nel mondo ITF ottenendo veramente scarsi risultati.

LA SFIDA – Si comincia domani alle 13;30 con Trevisan-Lee, per poi proseguire con Errani-Hsu. Entrambe le italiane partono favorite nei due scontri diretti e se dovessero rispettare i pronostici, l’Italia dovrebbe ipotecare la vittoria già nella prima giornata. Traendo le giuste conclusioni, l’Italia dovrebbe ottenere il successo senza alcun patema, su una superficie agevole per loro e contro avversarie inesperte.

fed cup

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy