Fed Cup, Italia-Belgio: le parole delle italiane

Fed Cup, Italia-Belgio: le parole delle italiane

Errani: “Non parlo del mio servizio”; Il capitano Garbin: “Sara esempio straordinario, domani ci proveremo”

di Filippo Gallino, @Pheeling7

In diretta dalla sala stampa del Valletta Cambiaso Tennis Club, sede ufficiale del playoff del World Group tra Italia e Belgio, le parole delle protagoniste azzurre di giornata, il capitano Tathiana Garbin e Sara Errani. Belgio in vantaggio 2-0 dopo le sconfitte di Jasmine Paolini contro Elise Mertens e di Sara Errani contro Alison van Uytvanck.

Il capitano Garbin inizia con un elogio a Sara: “Errani è una grande campionessa che ha avuto molte difficoltà oggi, ma non ha mai mollato, per me è un esempio di come si riesca ad essere resilienti. Possono capitare giornate così, la settimana era andata molto bene. Ma oggi non ha mai mollato, ribadisco, è un esempio di come si sta in campo, di come non molla mai. Le giocatrici vogliono essere come lei.

La partita di oggi ha fatto venire qualche dubbio sulla condizione di Sara, fisica e mentale, ma Tathiana è sicura: “Assolutamente non ho la minima intenzione di sostituire Sara domani, a meno di problemi fisici. Non è giusto metterla in discussione per un incontro solo. Questa situazione è capitata solo oggi.

Parola a Sara Errani, che non vuole parlare del suo servizio. Parla invece dell’avversario di domani (Elise Mertens, vincitrice oggi contro Jasmine Paolini) e di come gestire la pressione nei momenti importanti, in questo caso il pareggio da acciuffare: “Ci proverò, proverò a ricaricarmi, ci sono momenti difficili che uno cerca di superare nel migliore dei modi. Domani sarà una nuova giornata. Bisogna saper gestire la pressione, è molto più complesso di una semplice parola, ci sono tanti meccanismi difficili da risolvere. Bisogna mettersi a nudo dentro al campo, ma io sono qui per cercare di risolvere questa situazione.

Conclude la conferenza il capitano Garbin, con molte lodi ad Alison van Uytvanck vincitrice contro Sara Errani: “A Sara ho detto di provare a cambiare l’inerzia del match, so che lei è bravissima e sa gestire la strategia di gioco. A volte un consiglio può aiutare. Il match è cambiato per pochi punti, eravamo riusciti a metterla in difficoltà ma Alison van Uytvanck è stata molto brava, ha preso rischi incredibili, ha giocato molte palle coraggiose vicinissime alla riga.

E di Jasmine Paolini dice: “E’ un anno che sta provando a gestire la programmazione in maniera molto audace, ha giocato molti tornei WTA, lei ha bisogno di fare incontri come quello di oggi per rendersi conto di cosa è necessario fare. Le è bastato poco per prendere confidenza e giocare un secondo set bellissimo, gestendo l’emozione in maniera differente.

 

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Tono - 6 mesi fa

    Come è possibile che non riesca a fare il servizio una ex top 10 vorrei che qualcuno me lo spiega

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Roberta Gatti - 6 mesi fa

    Qualunque giocatrice dilettante alla coppa del sindaco qui di Genova ha un servizio migliore del suo. Ma è mai possibile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Mennilli - 6 mesi fa

    Ormai non ci sono margini per migliorare un colpo basilare, Errani ha ottenuto molto di più rispetto a quello che ci si aspettava, singolo e doppio, in risposta tra le migliori del circuito. Carattere e grinta da vendere, esempio per tante giocatrici forti ma prive di carattere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Serafino Paoloni - 6 mesi fa

    Potrebbe servire da sotto almeno non va doppi falli.. Non sto scherzando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alessandro Azzini - 6 mesi fa

    Il motivo pare essere un problema alla spalla dopo un incidente in gioventù. Cmq non mi è mai piaciuta lo stesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mino Sciolto - 6 mesi fa

      Il problema alla spalla le sarà venuto a causa di questo “servizio” vorrai dire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alessandro Azzini - 6 mesi fa

    Il motivo pare essere un problema alla spalla dopo un incidente in gioventù. Cmq non mi è mai piaciuta lo stesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Stefano Tomasella - 6 mesi fa

    Errani ritirati è la garbin cosa sperà domani di non prendere cappotto visto che fà caldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Stefano Tomasella - 6 mesi fa

    Errani ritirati è la garbin cosa sperà domani di non prendere cappotto visto che fà caldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mino Sciolto - 6 mesi fa

    L’altezza c’entra poco perché le under 14 (che sono più basse di lei) servono bene. L’altezza non c’entra anche perché la errani sbaglia il lancio di palla, tutto il resto è una conseguenza che fa uscire il sangue dagli occhi agli spettatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mino Sciolto - 6 mesi fa

    L’altezza c’entra poco perché le under 14 (che sono più basse di lei) servono bene. L’altezza non c’entra anche perché la errani sbaglia il lancio di palla, tutto il resto è una conseguenza che fa uscire il sangue dagli occhi agli spettatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Alberto Santini - 6 mesi fa

    Del suo non servizio non lo ha mai avuto ma possibile dico che una professionista seguita da competenti non è riuscita a mettere su un fondamenta come questo in modo almeno decente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bravo! È inguardabile! È tornata alla trophy position quindi annullando il mulinello… per non parlare delle “perle” che fa fatto in altri tornei: battere da sotto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Carmen Santucci - 6 mesi fa

      Maria José Porrovecchio davvero ha battuto da sotto???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Carmen Santucci - 6 mesi fa

      Non capisco come mai nessun coach le abbia insegnato a servire…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Carmen Santucci sì l’ho visto fare settimane fa ma non ricordo in quale incontro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Maria José Porrovecchio sulla terra negli stati uniti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alberto Santini - 6 mesi fa

    Del suo non servizio non lo ha mai avuto ma possibile dico che una professionista seguita da competenti non è riuscita a mettere su un fondamenta come questo in modo almeno decente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bravo! È inguardabile! È tornata alla trophy position quindi annullando il mulinello… per non parlare delle “perle” che fa fatto in altri tornei: battere da sotto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Carmen Santucci - 6 mesi fa

      Maria José Porrovecchio davvero ha battuto da sotto???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Carmen Santucci - 6 mesi fa

      Non capisco come mai nessun coach le abbia insegnato a servire…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Carmen Santucci sì l’ho visto fare settimane fa ma non ricordo in quale incontro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Michela Savino - 6 mesi fa

    Se fosse intelligente ne parlerebbe del suo “non servizio” e zittirebbe tutti. Non è una stangona e non ha potenza. Ha sempre avuto altre qualità. E se lo ammettesse si mostrerebbe umile. Invece “non ne parla”, come se fosse il tabù del secolo. Che sfigata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Non è la sola a non essere stangona nella squadra..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barbara Mantellassi - 6 mesi fa

      La Vinci è alta come lei, la Suarez Navarro più piccola e la Gavrilova ha due centimetri in più. Forse il problema è nel lancio della palla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Michela Savino - 6 mesi fa

    Se fosse intelligente ne parlerebbe del suo “non servizio” e zittirebbe tutti. Non è una stangona e non ha potenza. Ha sempre avuto altre qualità. E se lo ammettesse si mostrerebbe umile. Invece “non ne parla”, come se fosse il tabù del secolo. Che sfigata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Non è la sola a non essere stangona nella squadra..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Bruno Stefani - 6 mesi fa

    Ah perché ha un servizio la errani? Andrea Stefani Longobardo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Bruno Stefani - 6 mesi fa

    Ah perché ha un servizio la errani? Andrea Stefani Longobardo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy