Fed Cup, Italia-Belgio: le parole di Tathiana Garbin

Fed Cup, Italia-Belgio: le parole di Tathiana Garbin

“Tanti spunti positivi. C’è un futuro roseo, bisogna crederci.”

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Termina con una sconfitta per 4-0 in favore del Belgio il playoff di Fed Cup. In diretta dalla sala stampa del Valletta Cambiaso Tennis Club le parole del capitano Tathiana Garbin e delle azzurre Jasmine Paolini e Deborah Chiesa.

Sconfitta che riporta l’Italia con i piedi per terra. Ma Garbin è fiduciosa: “Vedo spunti positivi chiari,  l’obiettivo era non retrocedere, le ragazze hanno fatto un’impresa straordinaria contro la Spagna e sono orgogliosa di rappresentare questo gruppo coeso che sta crescendo piano piano. Il doppio mi è piaciuto moltissimo, le ragazze erano per la prima volta insieme e hanno giocato alla pari con due giocatrici più esperte. Jasmine ieri ha giocato molto bene contro Mertens, sono fiduciosa per il nostro futuro.”

Con la nuova formula, è possibile un ritorno nel World Group ad agosto: “Sarebbe importantissimo” – continua Tathiana Garbin – “Ma è evidente che qualcosa deve essere cambiato, non possiamo fare uno spareggio contro una Spagna con Muguruza, Suarez, non sarebbe corretto. Bisognerebbe fare un draw più ampio, ci sono molte nazioni che meritano di essere in Serie A.

Le lodi a Paolini e Chiesa sono molte: “Jasmine da un anno che sta facendo una programmazione audace e ha avuto coraggio di giocare tornei impegnativi dove ha lasciato da parte la classifica, è stata più lungimirante a ricercare partite difficili. Stessa cosa sta facendo Deborah, il nostro tennis deve giocare questo tipo di partite e spero che l’Italia possa ritornare un torneo WTA per sfruttare qualche wild card in più.

Probabilmente avrebbe giocato Deborah il secondo singolare. Abbiamo tipologie di giocatrici diverse. Ci sono tante ragazze giovani che stanno crescendo, il movimento sta provando ad emergere e ovviamente c’è tanto lavoro dietro, l’obiettivo è quello di crescere questo gruppo al vertice, di fare una sorta di squadra, di aiutarle nei tornei e farle seguire da uno staff. C’è un futuro roseo, bisogna crederci.”

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pasquale Passaro - 8 mesi fa

    È vero che bisogna crederci, ma io il futuro non lo vedo assolutamente Roseo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mara Giacometti - 8 mesi fa

    Ma la Vinci non gioca più?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giusy Sodi - 8 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabrizio Ceci - 8 mesi fa

    Posa il fiasco Tathiana !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Flavio Totino - 8 mesi fa

    Futuro roseo per cosa, per chi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea Carlo Tonolini - 8 mesi fa

    Sara dovrebbe smettere,punto.E rischiare sui giovani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Eugenia Favaloro - 8 mesi fa

    Un po’ di ottimismo ci vuole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Carlo Pastori - 8 mesi fa

    Se lo dici tu. Speriamo x ora finiti i vecchi il livello è imbarazzante. Bisogna programmare di nuovo e bene. Altro che pensare agli internazionali di Roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gianna Franchini - 8 mesi fa

    Ma..che futuro roseo… VERGOGNOSO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Maria Rugolo - 8 mesi fa

    Non abbiamo piu’ nessuno fuori Pennetta e Schiavone tutto buio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marinella Di Felice - 8 mesi fa

    Voglio rivedere le partite della Errani quando è stata 5 al mondo….non posso credere che serviva così! !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mara Giacometti - 8 mesi fa

    Xche cara garbin non parli un po’ anche del servizio e dei numerosi doppi falli di Sara? Nessuno dice niente come fosse normale servire in un modo vergognoso. Cosa ti è successo Sara?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Giuliana Fantini - 8 mesi fa

    Boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Andrea Tribulini - 8 mesi fa

    Abbiamo tenniste dal fisico troppo minuto. Improponibili nel tennis attuale. Dirottatele verso le freccette…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Infatti nella top ten mondiale ci sono Halep, Woznacky e Garcia che sono altrettanto minute……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea Tribulini - 8 mesi fa

      Prima devono metter su i muscoli della Wozniacki poi vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Valerio Settimi - 8 mesi fa

    Un incubo ! La Errani dovrebbe sedere in panca, essere una riserva, nessuno nel circuito serve così male !Adesso capisco perché Barazzutti si è defilato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Stefano Tomasella - 8 mesi fa

    Garbin ma smettila di bere è di dire cazzate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Serafino Paoloni - 8 mesi fa

    La errani ex 5 al mondo.. Ha un servizio che fa vomitare.. Mi dispiace dirlo ma per quel livello andrebbe migliorato di parecchio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Luciano Gualanduzzi - 8 mesi fa

    Si va bene così
    Giusto far giocare le giovani
    Anzi volevano inserite molto ma molto prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Andrea Varriano - 8 mesi fa

    Bah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Alessandro Panella - 8 mesi fa

    Mahh… io così roseo non lo vedo. Spero di sbagliarmi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy