Fed Cup: Italia sull’1-1, Sara Errani regala il punto del pareggio

Fed Cup: Italia sull’1-1, Sara Errani regala il punto del pareggio

Non é bastata l’ ottima prestazione di Camila Giorgi per fermare Serena Williams. Nel primo incontro della sfida di Fed Cup per la permanenza del World Group, l’azzurra davanti al numerosissimo pubblico di Brindisi, ha tenuto testa all’ americana per tutto il primo set, prima di sciogliersi nel secondo. Il punteggio di 76 62, testimonia quanto detto: la n.1 del mondo non ha affatto dominato, l’ equilibrio si é spezzato infatti solo nel quarto gioco della seconda frazione. Continua dunque la marcia vincente in Fed Cup dell’ americana, che non hai mai perso un incontro, nei 15 disputati.
FED CUP 2015 ITALIA-FRANCIA
Le due tenniste nei primi due giochi annullano 2 palle break ciascuna. Il sesto gioco è quello più combattuto del set: in svantaggio per 3-2 Serena annulla 2 pericolose palle break, prima di riagganciare la Giorgi sul 3 pari. L’incontro si mantiene in equilibrio grazie all’ottimo livello di gioco espresso dalla Giorgi, che con autorità e senza paura comandava gli scambi nei suoi game di servizio. Sul punteggio di 5 pari infatti, la maceratese è costretta a recuperare da 30-40, e lo fa alla grande visto che senza alcun timore reverenziale con un dritto vincente annulla la palla break. Si giunge così al tiebreak, che viene deciso solo alla fine da un dritto in rete dell’italiana, sul 6-5 in favore dell’americana.

L’equilibrio della partita si spezza solo nel quarto gioco del secondo set: Camila cede la battuta a 30, commettendo un doppio fallo sulla palla break. La n.1 del mondo gestisce bene gli scambi e senza esitazioni impatta sul 5-2. Un nuovo break in favore dell’americana, porta il punto di vantaggio alla squadra di Mary Joe Fernandez, che approfitta di un nuovo doppio fallo da parte della Giorgi sul match point. Grande merito comunque alla n.3 azzurra, che per un set è riuscita a giocare alla pari con la n.1 del mondo, con grande coraggio ed autorità.
144677
Sara Errani, scesa in campo con la voglia di riscattare l’opaca prestazione contro la Francia, non ha tradito le aspettative, lasciando solo 3 giochi a Lauren Davis. Come nell’ultimo precedente disputato dalle due a Monterrey, è emersa fin dalle prima battute la superiorità dell’azzurra. La n.1 italiana a suon di palle corte, dritti carichi, e splendidi rovesci lungo linea ha annichilito la n.2 del team americano, inerme di fronte al gioco di Sarita. Domani sfida con Serena Williams, nel match tra le numero 1 dei team.

Il primo set si è rivelato senza storia: la n.15 del mondo scappa sul 5-0. La Errani perde il servizio al momento di chiudere, incappando in qualche errore di troppo, ma nel game successivo piazza un nuovo break, comandando gli scambi con il dritto carico a buttare fuori dl campo la Davis. A scappare via nel secondo set è ancora la n.1 azzurra, che si porta sul 3-1. 
ClQ==--_
Piccolo passaggio a vuoto nel quarto game: Sara cede il servizio all’americana, che in tutti i modi tentava di restare aggrappata al match, sostenuta dal tifo della sua panchina. La romagnola però non trema, più determinata che mai, conquista i successivi 3 giochi, aggiudicandosi l’incontro per 6-1 6-2. Il match point sintetizza tutto l’andamento del match: l’errore di dritto della Davis non fa che mettere in mostra le difficoltà dell’americana, incapace di far male all’azzurra.

Cronache di G.Marchetti e G.Micheli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy