Fed Cup: Maria Sharapova batte in rimonta Petra Kvitova. La Russia vola sul 2-1

Fed Cup: Maria Sharapova batte in rimonta Petra Kvitova. La Russia vola sul 2-1

All’O2 Arena di Praga la Russia conquista il punto del 2 a 1 grazie alla vittoria in tre set di Maria Sharapova su Petra Kvitova. La bionda siberiana recupera un set di svantaggio e conquista l’importantissima vittoria con i parziali di 3-6 6-4 6-2. Fra poco la sfida tra Anastasia Pavlyuchenkova e Karolina Pliskova che potrebbe già essere decisiva per l’assegnazione del titolo.

di Antonio Pagliuso, @AntoPagliu

La Kvitova inizia le ostilità in maniera più convinta rispetto all’avversaria che pare un po’ imballata. La numero sei del mondo, e prima del suo Paese, riesce a portarsi subito avanti di un break e a condurre per 2-0. Nel terzo game la mancina di Bilovec riesce a conquistare una palla per scappare a due break di vantaggio, ma la siberiana, prima annulla l’opportunità con un ace che pizzica l’incrocio delle linee diventando imprendibile per la Kvitova, e poi mantiene il turno di battuta evitando di affondare.
Petra Kvitova, però, non concede nulla alla battuta e si arriva al nono game dove Masha cede. La russa commette un doppio fallo regalando all’avversaria ben tre setpoint. La ceca se ne fa bastare uno, lasciando a 0 la 28enne siberiana e chiudendo un primo parziale, decisamente dominato, con il risultato di 6-3.

L’inizio del secondo set vede le due tenniste annullarsi breakpoint a vicenda. Prima la Kvitova cancella le prime due palle break del match alla Sharapova; poi è la 28enne di Nyagan che deve annullare ben quattro breakpoint alla sfidante per vincere il suo primo turno di battuta del segmento.
Dal quinto gioco il set ha forti scossoni: Maria Sharapova riesce ad incamerare il primo break della gara per la sua squadra salendo sul 3-2, ma nel game successivo sciupa tutto facendosi brekkare a 0 e recuperare immediatamente. Ancora difficoltà nel settimo gioco per chi serve: la Kvitova si trova sotto 15-40, ma con due colpi d’altissima scuola riesce a vanificare le due opportunità break dell’avversaria, e dopo altri spettacolari scambi riesce a chiudere in suo favore il combattuto gioco.
Nel nono game la tennista ceca si porta a 40-15, vicinissima al 5-4, ma crolla commettendo due doppi falli consecutivi, e Maria Sharapova riesce a breakkarla guadagnando la chance d’oro di servire per il set. La ex numero 1 del mondo non si fa pregare e chiude la frazione rinviando l’esito del match al terzo set.

Nel set decisivo, il ritmo cala sensibilmente, con entrambe le tenniste che riescono a mantenere i rispettivi primi due turni di servizio. Soprattutto Petra Kvitova appare diversa rispetto a quella vista nei parziali precedenti. La Sharapova, approfitta della situazione e nel quinto gioco si prende il primo importantissimo break del set grazie ad un rovescio finito in rete della tennista ceca. La mancina di Bilovec esce definitivamente dalla partita e la siberiana riesce a breakkarla per la seconda volta volando sul 5-2 con l’opportunità di servire per il match. La Kvitova non può più opporsi e Maria Sharapova chiude i conti consegnando alla sua squadra un punto che pesa come un macigno. Masha il suo l’ha fatto; ora toccherà ad Anastasia Pavlyuchenkova battere Karolina Pliskova per portare la Fed Cup sotto il Cremlino.

Fed Cup – Finale
M. Sharapova b. P. Kvitova 3-6 6-4 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy