Finale Fed Cup: Sharapova pareggia i conti, 1-1 tra Repubblica Ceca e Russia

Finale Fed Cup: Sharapova pareggia i conti, 1-1 tra Repubblica Ceca e Russia

Maria Sharapova batte Karolina Pliskova e riporta la Russia sull’1 pari. Decisivi dunque i match in programma domani, in primis quello che vedrà opposte alle 12 la siberiana e la numero 1 ceca Petra Kvitova.

Dopo la vittoria di Petra Kvitova su Anastasia Pavlyuchenkova, la pressione si è spostata tutta su Maria Sharapova, chiamata a mettere a referto il primo punto per la sua Russia. Dall’altra parte della rete l’esordiente in singolare di Fed Cup Karolina Pliskova. La siberiana ha vinto 6-3, 6-4 in 1h e 29′. Le giocatrici, nei set iniziali del primo parziale, hanno grosse difficoltà in battuta, ciò nonostante mantengono i rispettivi servizi (5 doppi falli per la russa).

La 23enne ceca nel terzo game guadagna la prima palla break dell’incontro, ma non la sfrutta a dovere. Nel sesto gioco giunge il primo scossone del match:  sul 15-30 “Masha” piazza la palla corta che le concede due possibilità di break. Ci pensa la rivale a facilitarle il compito, commettendo doppio fallo. La ceca non si arrende e riconquista il servizio nel turno successivo, ma un paio di rovesci errati dal centro  nel seguente gioco la fanno scivolare ancora nel tabellone segna punti.

Così al nono game la Sharapova può agilmente chiudere per 6-3 con una prima al corpo e dritto vincente. Alla ripresa del gioco il copione cambia leggermente. Nel secondo gioco, dopo aver subito due risposte al centro, la Sharapova si trova sotto 0-30 e un altro errore con il dritto a uscire le costa il turno di servizio. Ma ancora una volta la Pliskova, forse per mancanza di esperienza e troppa pressione addosso, non sfrutta la chance di riaprire la sfida e “Caterpillar” russo ne approfitta, vincendo i successivi quattro game. L’ultima emozione ce la regala l’ottavo gioco: la siberiana va sotto 0-40 – il pubblico di casa ci crede – ma ancora una volta l’entusiasmo viene stroncato da un serie di punti in successione, ben 5.

La parola “fine” viene decretata con un passante lungo della Pliskova. Domani, com’era prevedibile i punti peseranno il doppio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy