La Torino benestante ci sta: “Vogliamo le Atp Finals”

La Torino benestante ci sta: “Vogliamo le Atp Finals”

Torino ci crede ancora così come gli imprenditori: le Atp Finals possono svolgersi in Italia

di Mattia Esposito

ETorino ci crede. Ancora. Nonostante le mille difficoltà del governo, in una discussione che somiglia molto alla questione Olimpiade a Roma nel 2024Gli anni 2021-2025 potrebbero vedere protagonista la città piemontese. Londra, dopo averla sfidato dal 2009 in poi, potrebbe perdere l’ospitalità delle Atp Finals. I problemi posti dal governo italiano non sono pochi ma il capoluogo settentrionale non demorde e ieri si è riunita l’assemblea convocata da Vincenzo Ilotte, presidente della Camera di Commercio. C’erano tutti i nomi più importanti dell’imprenditoria del territorio e la posizione è stata univoca: “L’appuntamento è fondamentale. Noi ci siamo.” La sindaca è riuscita a ottenere 1,5-2 milioni all’anno per cinque anni per abbassare i costi italiani. Entro giovedì una risposta alla proroga dell’Atp: bisognerà presentare le fideiussioni per una cifra di 62 milioni di euro a garanzia di un impegno di 78 milioni in 5 anni (18 il primo anno e 15 per ognuno degli altri quattro).

GOVERNO: TOCCA A TE- La concorrenza non manca tra Manchester, la stessa Londra, Shanghai e Tokyo. Nonostante ciò, Diego Nepi, direttore operativo degli Internazionali, ci crede e passa la palla al governo:  “Il tema dirimente sono le garanzie finanziarie richieste dall’Atp nei confronti del governo nazionale – insiste la sindaca – a copertura parziale delle spese da sostenere nei cinque anni in cui la manifestazione viene ospitata. Ad oggi, tali garanzie non sono ancora state date nonostante una lettera sottoscritta dal sottosegretario Giorgetti in cui il Governo, rispondendo implicitamente all’Atp, si rende disponibile ad accompagnare il percorso. Lavoreremo fino all’ultimo giorno disponibile per portare a Torino questo evento.” I problemi politici non mancano, il tempo scorre: il governo proverà a ripartire almeno dallo sport?

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carla Gileno - 3 mesi fa

    In Italia potrebbe andare anche bene!Perche no! L’importante organizzare le cose per bene e onestamente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Monfasani - 3 mesi fa

    Lo trovo un investimento penoso… se l’ATP gli fa un buon prezzo ok ma tra qualche anno ci sarà un calo degli ascolti per me anche del 50% e non bisogna prendere una inculata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pietro Vadalà - 3 mesi fa

    Lo stile sabaudo è noto……coi soldi statali tutto si puo fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Valter Vogliotti - 3 mesi fa

    Ci conto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ida Pellegrino - 3 mesi fa

    Si, sarebbe bello!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sergio Aguiari - 3 mesi fa

    Altri soldi rubati agli italiani, non NON dobbiamo organizzare nulla…tutto è fatto solo per rapinare e basta.
    Meglio Londra per tutta la vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesco Curci - 3 mesi fa

      Hai fatto l’analisi costi benefici?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabio Remus - 3 mesi fa

    Sperando ancora ci siano Djokovic e Nadal….perchè dubito di Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy