Atp Roma, Novak Djokovic rompe le corde ma non se ne accorge: l’arbitro interviene…

Atp Roma, Novak Djokovic rompe le corde ma non se ne accorge: l’arbitro interviene…

Surreale quanto accaduto nella semifinale tra Djokovic e Nishikori a Roma. Sul 4-2 vantaggio esterno, il serbo rompe vistosamente le corde della racchetta ma non se ne accorge e si prepara a servire per salvare la palla break. L’arbitro interviene e nonostante un attimo di confusione il n.1 del mondo va a cambiare l’attrezzo…

1 Commento

Nei momenti caldi di una semifinale tutto può succedere. Basta chiedere a Novak Djokovic… 

Durante il terzo set della semifinale degli Internazionali Bnl d’Italia, il serbo avanti 4-2 e servizio, perde un duro scambio con Nishikori concedendo alla star giapponese la palla per il contro-break. Il numero 1 del mondo stava iniziando la routine del servizio quando l’arbitro Mohamed Lahyani gli dice di guardare la sua racchetta. Djokovic all’inizio non capisce, si guarda intorno, ma poi finalmente con il sorriso corre a cambiare l’attrezzo con almeno due corde mancanti.

” È qualcosa di inusuale ma a volte, a causa del rumore del pubblico, i giocatori non realizzano che le corde sono rotte”, ha detto il Supervisor dell’Atp Lars Graff. “È dovere del giudice di sedia informare il giocatore. Le regole sono molto chiare: un giocatore non può iniziare lo scambio con le corde rotte”. 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cristian Mazzo Mazzoni - 11 mesi fa

    Poi x ringraziarlo a fine match non gli stringe la mano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy